Ogni mercoledì di agosto a Cavalcaselle ritornano gli ambulanti. Oltre alle bancarelle serali anche musica dal vivo e trampolieri

Al mercato tra giocolieri e clown

05/08/2006 in Attualità
Di Luca Delpozzo
(g.b.)

Ritor­na il mer­ca­to set­ti­manale serale di Cav­al­caselle: ogni mer­coledì dalle 20 alle 23 e per tut­to agos­to il cen­tro del­la frazione si popo­la di banchi e bancarelle.«In effet­ti abbi­amo reg­is­tra­to il pro­gres­si­vo coin­vol­gi­men­to nel mer­ca­to da parte del­la popo­lazione. Devo dire che questo dato ci fa molto piacere», com­men­ta Luciano Di Mur­ro, asses­sore alle attiv­ità pro­dut­tive, «per­ché sig­nifi­ca che il mer­ca­to serale sta tor­nan­do ad essere un momen­to di incon­tro tra la gente».Questo incre­men­to di vis­i­ta­tori ha spin­to l’amministrazione comu­nale ad arric­chire ulte­ri­or­mente l’offerta, e non solo quel­la com­mer­ciale. «Abbi­amo introdot­to alcune nuove pro­poste: la pre­sen­za di prodot­ti del com­mer­cio equo e sol­i­dale prove­niente dai pae­si del Sud del mon­do. Abbini­amo anche momen­ti di spet­ta­co­lo. Così», sot­to­lin­ea l’assessore, «gran­di e pic­coli incon­tra­no clown, gio­col­ieri, tram­polieri. Il tut­to accom­pa­g­na­to da musi­ca suona­ta dal vivo».Il mer­ca­to serale di Cav­al­caselle è pre­sen­ta­to da man­i­festi bilingue ital­iano e tedesco. «Per­ché la man­i­fes­tazione rac­coglie un dis­cre­to suc­ces­so tra i tur­isti pre­sen­ti sul lago d’estate, che sono nel­la mag­gior parte tedeschi. Castel­n­uo­vo ha una sua impor­tante valen­za anche tur­is­ti­ca». «Per questo», con­clude Di Mur­ro, «l’amministrazione ha real­iz­za­to tabel­loni che sono sta­ti dis­lo­cati sul ter­ri­to­rio, con la pianta del Comune e numerose infor­mazioni pret­ta­mente tur­is­tiche: alberghi, campeg­gi, ris­toran­ti e pun­ti di ristoro».