Il percorso per i disabili si farà Baldofestival offre 25mila euro

Altri soldi per il progetto

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Barbara Bertasi

Sole e niente nubi per la terza edi­zione di «Un sen­tiero per tut­ti», orga­niz­za­ta domeni­ca a Mal­ga Ottagono di Albaré dall’associazione cul­tur­ale «Bald­ofes­ti­val», che ha colto quest’ occa­sione per annun­cia­re che un tra­guar­do impor­tante è sta­to rag­giun­to. «Abbi­amo già rac­colto i 25mila euro che ci erava­mo pre­fis­si per con­tribuire alla real­iz­zazione del sen­tiero per per­sone con dif­fi­coltà moto­rie e visive, che andrà dall’Orto botan­i­co di Novezzi­na a Mal­ga Gam­bon», fa sapere il pres­i­dente di «Bald­ofes­ti­val», Leo Peri­colosi. «La ha già approva­to il finanzi­a­men­to nel­la misura mas­si­ma con­sen­ti­ta del 70 per cen­to del cos­to com­p­lessi­vo, quan­tifi­ca­to in cir­ca 140–150mila euro», con­tin­ua Gae­tano Gre­co sem­pre di Bald­ofes­ti­val. «Il restante 30 per cen­to è a cari­co del comune di Fer­rara di Monte Bal­do, con cui ci siamo impeg­nati a rac­cogliere appun­to 25mila euro orga­niz­zan­do even­ti, facen­do appel­lo alla sen­si­bil­ità di tut­ti e pro­moven­do quest’iniziativa pres­so ammin­is­trazioni pub­bliche. Pos­si­amo ora dire che ques­ta cifra è sta­ta rag­giun­ta e che anzi, con la fes­ta di domeni­ca è sta­ta super­a­ta». E Peri­colosi: «Questo gra­zie anche al sosteg­no delle Province di Verona e Man­to­va, del Comune di Dol­cé, al con­trib­u­to di tan­ti pri­vati, asso­ci­azioni e grup­pi spon­tanei che anche in for­ma anon­i­ma han­no fat­to don­azioni. Le ultime sono arrivare dal Rotary nord-ovest, che, su inter­es­sa­men­to del pres­i­dente del­la Comu­nità mon­tana del Bal­do, Cipri­ano Castel­lani, ha dato 2mila euro in occa­sione di una cena a San Zeno di Mon­tagna e poi dal­la Cgil fer­rovieri Verona che ha dona­to 550 euro. La set­ti­mana prossi­ma sapre­mo anche com’è anda­ta sot­to il pro­fi­lo eco­nom­i­co quest’ultima gior­na­ta, a cui ha parte­ci­pa­to un numero sod­dis­facente di per­sone». L’evento, inizia­to al mat­ti­no con le escur­sioni, è pros­e­gui­to nel pomerig­gio con intrat­ten­i­men­ti musi­cali, bal­li, poeti, can­tori popo­lari. «Il prog­et­to del sen­tiero per dis­abili sarà finanzi­a­to anche se non pos­si­amo pro­nun­cia­r­ci sui tem­pi», assi­cu­ra il sin­da­co Pao­lo Rossi. «E’ inser­i­to nel ter­zo stral­cio del piano di val­oriz­zazione di Novezzi­na, che ammon­ta a un totale di 1 mil­ione e 500 mila euro, i cui pri­mi due stral­ci han­no già uno stanziamento».

Parole chiave: -

Commenti

commenti