Pericolo di morsicature per i passanti

Anche sul Garda l’incivile abitudine di abbandonare i cani

Di Luca Delpozzo

Pros­egue l’in­civile abi­tu­dine di abban­donare cani nei pae­si del bas­so Gar­da. Una situ­azione che sta sem­pre più pre­oc­cu­pan­do i sin­daci dei pae­si di Desen­zano e Sirmione impeg­nati nel­la real­iz­zazione di un canile com­pren­so­ri­ale, con i comu­ni di Mon­tichiari Cal­ci­na­to, di cir­ca 200 posti. Se ne era par­la­to tem­po fa ma da mesi di ques­ta pos­si­bile real­iz­zazione nes­suno più ne par­la. Alcu­ni pri­vati, veri “ami­ci” di questi quat­tro zampe si stan­no impeg­nan­do anche al di là delle pro­prie poten­zial­ità, nel recu­pero e cura di cani abban­do­nati. Meto­di incivili, quel­li del­l’ab­ban­dono, che pos­sono anche trasfor­mar­si in veri e pro­pri peri­coli vagan­ti anche per l’uo­mo cau­san­do inci­den­ti o, addirit­tura, gravi situ­azioni di peri­co­lo in cas­so di morsicature.

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti