Il primo concerto all’anfiteatro, finalmente completato in marmo rosso di Verona, Vittoriale degli Italiani, 29 luglio alle ore 21 – ingresso a offerta libera

Anniversario Ludwig van Beethoven

Di Redazione

Dopo l’inaugurazione del­lo scor­so 4 luglio, l’anfiteatro del ha final­mente aper­to il sipario sul­la sua nuo­va veste in mar­mo rosso di Verona. Par­lag­gio è il nome del­la con­ca mar­morea sot­to le stelle di cui a lun­go sognò la real­iz­zazione e che oggi, a qua­si settant’anni anni dal­la sua pri­ma inau­gu­razione e gra­zie a un finanzi­a­men­to di , è sta­to infine pos­si­bile com­pletare.

Nel­la ser­a­ta del 29 luglio, alle ore 21, il Par­lag­gio ospiterà il pri­mo con­cer­to del­la sua rinasci­ta. Sul suo pal­cosceni­co rin­no­va­to si riu­nirà l’Orches­tra I Pomerig­gi Musi­cali di : Anniver­sario Lud­wig van Beethoven è il tito­lo del pro­gram­ma che sarà ese­gui­to sot­to la direzione del Mae­stro Gábor Takács-Nagy, un omag­gio al com­pos­i­tore tedesco di cui si cel­e­bra­no quest’anno i 250 anni dal­la nasci­ta.

La ser­a­ta preved­erà l’ingres­so a offer­ta lib­era, fino a esauri­men­to dei posti (preno­tazione con­sigli­a­ta all’indirizzo segreteriaprogettispeciali@vittoriale.it): le offerte rac­colte andran­no a sostenere il restau­ro del­la fac­cia­ta del­la Prio­r­ia, la casa del Poeta, ulte­ri­ore tas­sel­lo nel com­ple­ta­men­to del­la Ricon­quista, il pro­gram­ma di restau­ro avvi­a­to dal Pres­i­dente che vedrà entro il 2021, cen­te­nario del­la dimo­ra dan­nun­ziana, la ria­per­tu­ra totale dei suoi spazi.

Una Ricon­quista del tem­po, oltre che del­lo spazio, che include anche la pos­si­bil­ità di vis­itare il Vit­to­ri­ale in qual­si­asi ora del giorno e del­la sera, gra­zie al prog­et­to di illu­mi­nazione ester­na, vera e pro­pria opera di illu­minotec­ni­ca, recen­te­mente real­iz­za­to gra­zie a un accor­do tra Regione Lom­bar­dia, Fon­dazione Il Vit­to­ri­ale degli Ital­iani e A2A: il con­cer­to rap­p­re­sen­terà dunque un’ulteriore occa­sione di ammi­rare il Par­co del Vit­to­ri­ale nel momen­to del giorno che più ispirò la vita e la pro­duzione poet­i­ca di chi di questo luo­go fu artefice e can­tore, andan­dosi ad aggiun­gere al Not­tur­nale, il pro­gram­ma di spe­ciali vis­ite ser­ali che, a par­tire da saba­to 25 luglio e per tut­ti i sabati di agos­to, tor­na ad aprire le porte a un per­cor­so di visi­ta com­ple­to, dal Par­co alla Prio­r­ia, pas­san­do per il d’Annunzio Seg­re­to, L’Automobile è fem­mi­na, la Nave Puglia e il MAS.

Così il Pres­i­dente Gior­dano Bruno Guer­ri: L’appuntamento vuole essere pri­ma di tut­to un omag­gio del Vit­to­ri­ale al suo pub­bli­co affezion­a­to, che dopo la ria­per­tu­ra del­lo scor­so mag­gio è tor­na­to numeroso – spes­so più di mille vis­i­ta­tori al giorno — a per­cor­rere le vie del Par­co e a riem­pirne le sale dei musei. A questo pub­bli­co dare­mo anche la pos­si­bil­ità di con­tribuire, con un’offerta lib­era, alla “per­fet­tis­si­ma bellez­za” di un pat­ri­mo­nio uni­co al mon­do”.

 

Il pro­gram­ma del­la ser­a­ta:

Anniver­sario Lud­wig van Beethoven

Beethoven, Le Crea­ture di Prom­e­teo, ouver­ture

Andreas Gies, Suite Leonar­diana — PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA

(II clas­si­fi­ca­to al Con­cor­so di Com­po­sizione I Pomerig­gi Musi­cali)

Beethoven, Sin­fo­nia n. 4 in si bemolle magg. op. 60

Diret­tore: Gábor Takács-Nagy