Marco Zaninelli si presenta il 22 febbraio: sostituisce Merenda

Apt del Garda, ecco il commissario

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.z.

Dopo l’e­sor­dio al Bit di , farà il pro­prio debut­to in casa il neo com­mis­sario del­l’Azien­da di pro­mozione tur­is­ti­ca del­la spon­da veronese del lago, Mar­co Zaninel­li. Giovedì 22 feb­braio, alle ore 18, nel­la sala riu­nioni del­l’ho­tel Ade­laide di Gar­da, pre­sen­terà alla stam­pa e agli oper­a­tori i dati defin­i­tivi riguardan­ti il 2000. Ricor­diamo che la Regione ha com­mis­sari­a­to 11 delle 14 Apt del Vene­to. Zaninel­li, pres­i­dente del­l’As­sog­a­r­da camp­ing, ha così sos­ti­tu­ito (a sor­pre­sa) Enri­co Meren­da, per la cui ricon­fer­ma si era­no mosse un po’ tutte le cat­e­gorie, dagli alber­ga­tori ai pub­bli­ci eser­centi, dalle agen­zie di viag­gio agli stes­si campeg­gia­tori, sot­to­scriven­do un doc­u­men­to uni­tario. Meren­da ha dato un forte impul­so all’at­tiv­ità pro­mozionale, rac­coglien­do risul­tati eccel­len­ti. Le pre­sen­ze dei tur­isti sono infat­ti pas­sate dai 5 mil­ioni del ’95 ai 9 mil­ioni attuali. Ha svilup­pa­to la col­lab­o­razione tra pub­bli­co e pri­va­to, sol­lecitan­do la riqual­i­fi­cazione delle strut­ture e la qual­ità dei servizi. Poi l’ag­gan­cio col monte e l’en­troter­ra col­linare, in modo da ampli­are la gam­ma dei prodot­ti locali da pro­porre alla clien­tela d’oltralpe. Da ulti­mo il prog­et­to lega­to al Giu­bileo, con la pro­duzione in tre anni di 60 opere di pit­tori, esposte anche all’es­tero. In futuro le Apt passer­an­no sot­to il con­trol­lo delle Province.

Parole chiave: