Assegnato nel corso di una serata conviviale il premio «La Carica 2002» Per la «sua onestà e disponibilità» in campo pubblico e privato

Benamati è il tredicesimo Oscar

30/11/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Pastrengo

Al sin­da­co Gior­gio Bena­mati il pre­mio «La Car­i­ca 2002». Il riconosci­men­to gli è sta­to con­fer­i­to in con­comi­tan­za con l’inaugurazione dell’ampliamento dell’hotel del­la famiglia Rama. Bena­mati è il tredices­i­mo a rice­vere l’ambito riconosci­men­to isti­tu­ito da Gio­van­ni Rama, pres­i­dente del cen­tro pro­mozionale e cir­co­lo artis­ti­co La Car­i­ca, con lo scopo di pre­mi­are per­son­ag­gi che si sono dis­tin­ti per mer­i­ti in cam­po cul­tur­ale, sci­en­tifi­co, impren­di­to­ri­ale, sociale, pro­fes­sion­ale e del­la pub­bli­ca ammin­is­trazione. La com­mis­sione, pre­siedu­ta dal sen­a­tore Giuseppe Mag­gio­ra, il pri­mo pre­mi­a­to al tem­po in cui era nel 1990 prefet­to di Verona, ha scel­to nel­la rosa dei can­di­dati il sin­da­co di Pas­tren­go per la sua «onestà, disponi­bil­ità, oper­osità e fedeltà. «Indis­cus­sa onestà», ha mes­so in risalto il seg­re­tario del pre­mio Car­lo Rigo­ni nel pre­sentare il pre­mi­a­to, « nell’agire sia in pri­va­to come in pub­bli­co, disponi­bil­ità e oper­osità ampia­mente dimostra­ta nel gestire la cosa pub­bli­ca, nonché fedeltà in cam­po pro­fes­sion­ale con l’aver con­tribuito allo svilup­po dell’azienda Olivieri del­la quale da tem­po è stret­to col­lab­o­ra­tore». Nell’albo d’oro del pre­mio fig­u­ra­no infat­ti in suc­ces­sione dopo Mag­gio­ra, il com­mer­cial­ista Gio­van­ni Zanoni, il diri­gente indus­tri­ale Francesco Torre; Rober­to Cor­rocher clin­i­co medico dell’ di Verona; Albi­no Longhi allo­ra diret­tore del gior­nale «L’Arena», Rug­gero Borac­ci­no già que­store di Verona, Francesco Orcal­li emi­nente chirur­go, dopo Bor­go Roma e Vil­lafran­ca e ora a San Boni­fa­cio; Luciano Nico­l­is fonda­tore del dell’auto e del­la scien­za e del­la tec­ni­ca di Vil­lafran­ca; Gus­ta­vo Franchet­to al tem­po diret­tore di Teleare­na e attual­mente vicepres­i­dente del Con­siglio regionale; l’industriale ; l’avvocato Lui­gi Righet­ti notis­si­mo pro­fes­sion­ista in cam­po forense e lega­to al mon­do dell’editoria; Giuseppe Loren­zi­ni pres­i­dente dell’Unione garde­sana alber­ga­tori verone­si. La ser­a­ta ha vis­to anche la pre­mi­azione di Rena­to Beg­noni, fotografo di Vil­lafran­ca, per gli ambiti riconosci­men­ti ottenu­ti in cam­po professionale.

Parole chiave: