La Biblioteca comunale esce allo scoperto. Insediata nel novembre scorso la nuova commissione di gestione ha messo a punto il calendario delle prime iniziative e lo presenterà sabato alle 15,30 a palazzo Carlotti.

Buona cucina e nuovo Galateo La Biblioteca vi apre lo scrigno

21/01/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La Biblioteca comunale esce allo scoperto. Insediata nel novembre scorso la nuova commissione di gestione ha messo a punto il calendario delle prime iniziative e lo presenterà sabato alle 15,30 a palazzo Carlotti.”Ci siamo mossi avendo presente precisi obiettivi e in particolare, fa presente Carla Brunelli presidente della commissione, il potenziamento della presenza della Biblioteca in tutto il tessuto culturale, sociale ed economico del territorio con una attenzione al coordinamento delle altre associazioni culturali che operano nel Comune. Con quest’ottica ci siamo impegnati in iniziative generali e particolari legate agli interessi giovanili avendo però come punto di partenza sia il potenziamento della struttura organizzativa che la raccolta di informazioni sul gradimento delle iniziative e una verifica costante dei desideri espressi e non da parte dei cittadini. Ed è sulla scorta di questi indirizzi che sono stati messi a punto, precisa la presidente, i progetti: “Cultura… in cucina” e “Galateo”, mentre altre iniziative sono in fase di avanzata programmazione e verranno definite tra febbraio e marzo”.Sì parte a febbraio con “Cultura… in cucina”, un programma articolato per due distinte categorie di utenti e ben tré modalità di partecipazione per i professionisti della cucina e per chi in famiglia è appassionato “al far cucina”. Relatori del “marketing in cucina” esperti di marketing gastronomico, psicologi, esperti gastronomi, docenti ed esperti di arte del territorio, di ricette originali. Quattro incontri a marzo con l’obiettivo di valorizzare il giacimento gastronomico e culturale del territorio in un’operazione congiunta tra ristoratori, agricoltura del territorio ad enti turistici.Due le proposte invece “al far cucina” in famiglia: due serate al ristorante “Al Frantoio” di Pesina con due qualificati cuochi a proporre ed elaborare altrettanti menu assieme agli allievi appassionati ghiottoni e quattro conversazioni al “Bar Mazzini” di Caprino per parlare, con prove dì assaggio, di vino e di olio.Più impegnativa l’altra iniziativa quella dedicata al “Galateo”, con conversazioni e film a partire dall’11 di febbraio e conclusione a metà maggio. “Non è strano che nel mondo contemporaneo, avvertono i promotori dell’iniziativa, si torni a parlare di Galateo. Galateo non è “quello che bisogna fare o quello che non bisogna fare” ma il perché quella cosa si può fare e quell’altra non si può fare. Il tutto viene analizzato in una serie di sette conversazioni (al venerdì) su temi che oggi fanno parte del nostro vivere quotidianamente in rapporto con gli altri. La riflessione critica si completa con una rassegna di sette film recenti (al mercoledì) che amplia e meglio chiarisce gli aspetti di un “nuovo intendere il Galateo”.

Alvaro Joppi
Parole chiave:

Commenti

commenti