Oggi seconda edizione negli arcovoli del possente edificio militare Ardietti Il ricavato alla Protezione civile, Croce Rossa e «Beato Andrea»

Calici di Lugana dentro un forte

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Peschiera del Garda

Tut­to è pron­to a Peschiera per accogliere, a forte Ardi­et­ti ( nel­la foto ), oggi alle ore 21 la 2ª edi­zione di «Cali­ci di stelle». Una man­i­fes­tazione che mira a val­oriz­zare il Lugana, attra­ver­so i pro­dut­tori locali e che l’Amministrazione comu­nale di Peschiera non ha avu­to dif­fi­coltà, a far­la pro­pria. Saran­no otto le aziende dell’hinterland aril­i­cense che si daran­no appun­ta­men­to e tro­ver­an­no pos­to negli arco­voli del­la strut­tura mil­itare, in una ser­a­ta che col­legherà, ideal­mente, parec­chie cit­tà ital­iane (che han­no ader­i­to all’associazione «Cit­tà del vino»). Ecco, allo­ra, spie­ga­ta la pre­sen­za del «Con­sorzio del Grana Padano», quel­la del pres­ti­gioso mar­chio «Vino Lugana», quel­lo dell’Olio Extra Vergine del Gar­da, la non trascur­abile pro­pos­ta e pro­mozione di piat­ti tipi­ci del luo­go: dal risot­to alla tin­ca, alle bruschette all’olio d’oliva, alle aole fritte. Ed anco­ra sarà pre­sente l’enoteca di Peschiera con una pro­pos­ta, a se stante rispet­to al Lugana. Si potran­no gustare, infat­ti, vini rossi e pas­si­ti (che tro­ver­an­no bel­la mostra inser­i­ti, qua e là, in pezzi aut­en­ti­ci di anti­quar­i­a­to) che si accom­pa­g­n­er­an­no alla per­fezione con dol­ci locali delle pas­tic­cerie «Giuseppe Cere­sa» e «Pec­ca­ti di Gola». Con­cor­reran­no alla com­pletez­za dell’esposizione, l’azienda Leonci­ni Salu­mi, i pan­i­fi­ci Cere­sa e Fac­ciot­ti, l’azienda Agri­co­la Lui­gi Remel­li (per l’allestimento del verde). Ora, il con­sol­i­da­men­to del­la ser­a­ta, ter­rà con­to di un com­p­lesso musi­cale capace di una riv­is­i­tazione delle migliori can­zoni degli anni ’60, di un infini­to da non scor­dare (clemen­za del tem­po per­me­t­ten­do il cielo nel­la not­ta­ta ded­i­ca­ta a San Loren­zo ha sem­pre con­cor­so ad una cor­nice ide­ale), di un «gad­get» del­la ser­a­ta (il bic­chiere per­son­al­iz­za­to che servirà per girare gli otto pun­ti di degus­tazione). I cinque euro di bigli­et­to d’ingresso, poi, garan­ti­ran­no agli orga­niz­za­tori un rica­va­to da devol­vere qua­si intera­mente in benef­i­cen­za: alla , alla Croce Rossa ed al grup­po «Beato Andrea». Gli «attori pro­tag­o­nisti» saran­no sem­pre loro, le aziende che motiver­an­no la man­i­fes­tazione: Ca’ Lojera, Ottel­la, Fratel­li Frac­caroli, Alessan­dro Mod­e­na, Gabriele Pros­pero, Ser­gio Zena­to e San­ta Cristi­na, Vale­rio Zena­to e Rebay e Rebay.

Parole chiave: -