Va verso un accordo, che dovrebbe portare alla formazione della commissione, la discussione politica sui quartieri a rischio a Castiglione delle Stiviere

Commissione sul crimine: Giunta e minoranza verso l’accordo

Di Luca Delpozzo
Germano Bignotti

Va ver­so un accor­do, che dovrebbe portare alla for­mazione del­la com­mis­sione, la dis­cus­sione polit­i­ca sui quartieri a ris­chio a Cas­tiglione delle Stiviere. La mozione che ha pre­sen­ta­to nei giorni scor­si la Lega Nord, insieme ai suoi col­leghi di mino­ran­za e ad un con­sigliere di mag­gio­ran­za, ha scate­na­to la dis­cus­sione anche all’in­ter­no dei grup­pi di mag­gio­ran­za, che si sono incon­trati in questi giorni.Come si ricorderà, gli ulti­mi fat­ti di cronaca avvenu­ti all’in­ter­no del quartiere Cinque Con­ti­nen­ti ave­vano spin­to la Lega a cav­al­care la protes­ta e ad attac­care il sin­da­co pro­prio sul­l’or­dine pub­bli­co e sui rischi pre­sen­ti all’in­ter­no dei quartieri più popolosi di Cas­tiglione. La Lega era poi arriva­ta a pro­porre la for­mazione di una com­mis­sione di con­trol­lo, che avesse al suo inter­no i rap­p­re­sen­tan­ti di tut­ti quan­ti gli enti pre­posti al con­trol­lo ed alla sal­va­guardia del­la salute pub­bli­ca. A sor­pre­sa, ma non trop­po alla luce di quan­to emer­so dagli ulti­mi incon­tri di mag­gio­ran­za, a fir­mare la mozione del­la Lega era sta­to anche il con­sigliere di mag­gio­ran­za Gian­fran­co Preti. Dopo il ver­tice di mag­gio­ran­za di questi giorni, è emer­so che Preti ha fir­ma­to la mozione soprat­tut­to in qual­ità di con­sigliere incar­i­ca­to dal­l’am­min­is­trazione per la sicurez­za del territorio.I vari espo­nen­ti del­la mag­gio­ran­za che si sono incon­trati, pur non pren­den­do posizioni uffi­ciali sul­la mozione del­la Lega, sem­bra­no ori­en­tati a con­di­videre la neces­sità di un organo di con­trol­lo. La deci­sione defin­i­ti­va ver­rà comunque pre­sa in occa­sione del prossi­mo con­siglio comu­nale, che ver­rà con­vo­ca­to nel mese di set­tem­bre.