Il nostro lago presenta innumerevoli attrattive, oltre a parchi acquatici e tematici noti in tutta Europa

Dal Garda grandi offerte turistichefatte di storia, natura e diverti

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Il lago di Gar­da è una meta tur­is­ti­ca tra le più ambite d’Italia, richia­ma vis­i­ta­tori per tut­to l’arco dell’anno e offre, sia ai tur­isti che ai verone­si, numerose oppor­tu­nità di sva­go e diver­ti­men­to, in par­ti­co­lare durante il peri­o­do estivo.Prima di tut­to, il lago offre la pos­si­bil­ità di tuffi e bag­ni rin­fres­canti nelle pro­prie acque, che sono state dichiarate in otti­ma salute dai tec­ni­ci che si occu­pano dei pre­lievi periodici.Tutte le local­ità del­la riv­iera veronese garde­sana, infat­ti, sono state aperte alla bal­neazione nel cor­so dell’estate 2006.Un ulte­ri­ore van­tag­gio, questo, per i vis­i­ta­tori, che si som­ma alla dol­cez­za del cli­ma (che per­me­tte la colti­vazione di piante tipi­ca­mente mediter­ra­nee come olivi, cipres­si, bouganville e limoni), alla ric­chez­za di tes­ti­mo­ni­anze storiche ed architet­toniche (sia la riva che l’entroterra sono costel­late di borghi, castel­li, ville, por­tic­ci­oli e tipiche abitazioni col­or pastel­lo) ed al pae­sag­gio moz­zafi­a­to, sospe­so tra il verde del­la mon­tagna e l’azzurro del cielo e del lago.Le con­dizioni sono ide­ali anche per lo svol­gi­men­to di numerose attiv­ità sportive (anche estreme), soprat­tut­to nel­la parte più ven­tosa a nord (per­fet­ta per velisti e sur­fisti, sono pre­sen­ti scuole davvero rino­mate) e nell’immediato entroter­ra, dove è pos­si­bile prati­care il golf, l’equitazione, il trekking, la pesca, le immer­sioni sub­ac­quee, la moun­tain bike, il free-climb­ing, il delta­plano ed il parapendio.Chi non si volesse cimenta­re con lo sport, può, nat­u­ral­mente, effet­tuare fan­tas­tiche escur­sioni a pie­di, passeg­giate con guide locali (anche not­turne) e gite in funi­via (da Pra­da e da Malcesine).In virtù di una tale offer­ta, il Gar­da è uno dei laghi più amati d’Europa e d’Italia.Chi sog­gior­na nel­la riv­iera ori­en­tale del Gar­da può, inoltre, goder­si un serie di inter­es­san­ti itin­er­ari gas­tro­nomi­ci, le stra­da del , i tour di chiese e monas­teri, musei, castel­li, ecc..Senza con­tare la pre­sen­za di terme e di parchi tem­ati­ci di diver­ti­men­to, ide­ali per ogni fas­cia d’età e per tut­ti i gusti, dal­lo zoo — safari, ai parchi botani­ci, ai parchi acquati­ci e di divertimento.I parchi sono davvero fan­ta­siosi, tra per­cosi nel­la “giungla” di diver­sa dif­fi­coltà, scivoli moz­zafi­a­to, itin­er­ari botani­ci, parchi fau­nis­ti­ci, parchi dinosauri, safari, spi­ag­gia con sab­bia, palme e lagune trop­i­cali, oasi caraibiche, idro­mas­sag­gio, scivoli per i più pic­coli, cas­cate, tram­poli­ni, campi da cal­cio, cal­cio sapona­to, ten­nis, vol­ley­ball e bas­ket, pun­ti di ris­toro, pizzerie, par­co giochi, piscine olimpi­oniche, solar­i­um, mini golf, per­cor­si con i gom­moni, ampi parcheg­gi, cene medio­e­vali, ris­toran­ti-bar americani.Tutti i parchi sono immer­si nel verde su ampie dis­tese di prati e colline, molti orga­niz­zano anche cor­si di gin­nas­ti­ca, aquagym, bal­li lati­ni amer­i­cani e coun­try, sedute di mas­sag­gio, giochi, spet­ta­coli ed intrattenimenti!Davvero un par­adiso, sia per le famiglie che per i gio­vani di tutte le età.Il lago di Gar­da garan­tisce, dunque, diver­ti­men­to, ma anche qui­ete e relax, in virtù di un cli­ma e di un pae­sag­gio che, in ogni sta­gione dell’anno, han­no davvero pochi eguali.

Parole chiave: