La capitale del lago vuol ritagliarsi un pò di serenità limitando l'ongresso delle auto

Desenzano chiuderà il lungolago di notte e la domenica

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Via le auto da parte del lun­go­la­go di notte e per tut­ta la gior­na­ta domeni­cale. É ques­ta la deci­sione che han­no mes­so sul tap­peto il sin­da­co Fioren­zo Pien­az­za e la giun­ta di cen­tro sin­is­tra. Non si trat­ta dell’unica novità in mate­ria di via­bil­ità in cen­tro. Infat­ti è sta­ta decisa in autun­no la pros­e­cuzione dei lavori di rifaci­men­to del­la pavi­men­tazione e dell’arredo urbano del lun­go­la­go che inter­esser­an­no final­mente il ponte alla veneziana fino a piaz­za Cap­pel­let­ti. La zona a traf­fi­co lim­i­ta­to ver­rà ampli­a­ta anche ver­so viale Mar­coni inter­es­san­do via Fos­se castel­lo. «I lavori di sis­temazione del­la zona del lun­go­la­go all’altezza di piaz­za Mat­teot­ti, spie­ga il sin­da­co, non era­no fini a sé stes­si né si trat­ta­va di un sem­plice abbel­li­men­to. Siamo inten­zionati infat­ti a esten­dere la pedonal­iz­zazione sec­on­do uno schema defin­i­ti­vo, sta­bile così che quan­ti ven­gono a Desen­zano sap­pi­ano che in deter­mi­nati orari pos­sono passeg­gia­re tran­quil­la­mente anche in una parte del lun­go­la­go. E la zona che pro­poni­amo di chi­ud­ere al traf­fi­co tutte le not­ti del­la set­ti­mana e nel­la gior­na­ta domeni­cale è quel­la com­pre­sa fra la e la fontana di piaz­za Cappelletti,oltre il ponte. In entrambe le zone sono sta­ti posizionati dei ’pilo­mat’, che nascosti in uno spazio sot­ter­ra­neo ma che all’occorrenza ven­gono azionati e posizionati in super­fi­cie». «La pro­pos­ta che ho già pre­sen­ta­to ai rap­p­re­sen­tan­ti del­la cat­e­go­ria dei com­mer­cianti — aggiunge Pien­az­za — è di chi­ud­ere di notte sec­on­do orari da con­cor­dare, indica­ti­va­mente fra le 23 e le 7 del mat­ti­no men­tre la domeni­ca la chiusura si pro­trar­rebbe per tut­ta la gior­na­ta. Il prossi­mo inver­no poi met­ter­e­mo mano alla sis­temazione del ponte alla Veneziana e del breve trat­to di lun­go­la­go ver­so l’hotel Vit­to­rio rifacen­do anche la pavi­men­tazione con lo stes­so cri­te­rio usato per la zona adi­a­cente piaz­za Mat­teot­ti. Per quan­to invece la parte rima­nente del lun­go­la­go Cesare Bat­tisti, quel­la cioè ver­so il Park hotel ed il Desen­zani­no si pro­ced­erà, come ave­va­mo annun­ci­a­to con un prog­et­to-con­cor­so. La zona è infat­ti inter­es­sa­ta dal­la con­fluen­za di altre strade e occor­rerà val­utare anche gli asset­ti via­bilis­ti­ci che sca­turi­ran­no dal piano del traf­fi­co dei cen­tri stori­ci di Desen­zano e Riv­oltel­la in fase di elab­o­razione». Com’è noto il Comune ha anche deciso di inter­venire in via Fos­se castel­lo dove si prevede di elim­inare una ses­san­ti­na di parcheg­gi sos­ti­tu­iti da gia­r­di­ni e dal­la pavi­men­tazione del­la stra­da che diven­terà zona a traf­fi­co lim­i­ta­to. x

Parole chiave: