In 14 aziende vitivinicole del Garda Classico

Domenica 12 ottobre: “Profumi di Mosto”

03/10/2003 in Attualità
Di Luca Delpozzo

È sta­ta pre­sen­ta­ta sta­mani, pres­so la pres­ti­giosa Vil­la Bar­boglio sede dell’Assessorato all’Agricoltura del­la Provin­cia di Bres­cia, la sec­on­da edi­zione di “Pro­fu­mi di Mosto”. Pre­sen­ti, oltre allo stes­so Asses­sore Pao­lo Man­tel­li, il pres­i­dente del Con­sorzio Gar­da Clas­si­co Pao­lo Turi­na, dell’Ente Vini Bres­ciani Alber­to Pancera ed il sin­da­co di Moni­ga Mas­si­mo Pollini,Una sin­go­lare ed apprez­za­ta man­i­fes­tazione che vuole essere una sor­ta di ben­venu­to alla nuo­va anna­ta vini­co­la 2003, i cui mosti sono in piena fer­men­tazione, invi­tan­do il pub­bli­co nelle numerose can­tine ader­en­ti all’iniziativa per assag­gia­re i vini doc del Con­sorzio Gar­da Clas­si­co. Sarà un incon­tro con l’enogastronomia garde­sana e con i pro­dut­tori che forni­ran­no infor­mazioni sull’andamento del­la appe­na con­clusasi, ma anche con la cul­tura in sen­so lato: mostre di quadri, con­cer­ti musi­cali, dimostrazioni di ricette, mostre di preziosi, anti­chità di vario genere, ecc. 14 le aziende che han­no accolto l’invito del Pres­i­dente del Gar­da Clas­si­co, Pao­lo Turi­na, e che nel­la gior­na­ta del 12 otto­bre apri­ran­no i can­cel­li delle loro can­tine dalle ore 10.00 alle ore 19.00.Ad ognuna delle aziende parte­ci­pan­ti il com­pi­to di pre­dis­porre inizia­tive col­lat­er­ali, atte ad accogliere il vis­i­ta­tore e sup­port­are in maniera alle­gra e diver­si­va ques­ta gior­na­ta ded­i­ca­ta ai “Pro­fu­mi di Mosto”.Naturalmente non vi sarà solo l’arte a fare da “invi­to” ai vis­i­ta­tori, molti pro­dut­tori accan­to ai loro vini met­ter­an­no anche pro­poste gas­tro­nomiche legate alla tradizione. Dif­fi­cile elen­care tutte le varie pro­poste accen­ni­amo ad esem­pio allo spiedo che la “Sco­lari” di Raf­fa di Pueg­na­go pro­pone per il mez­zo­giorno che con il sup­por­to di ver­rà val­oriz­za­to l’abbinamento cibo-: il tut­to in atte­sa di effet­tuare un volo sul con attra­ver­so un dia­po­ra­ma d’eccezione. Le Can­tine “Turi­na” di Moni­ga invece pro­por­ran­no il mito delle attra­ver­so i col­ori di “Egidio”: una per­son­ale di Egidio Nec­chi­ni. L’Azienda Agri­co­la “Masseri­no” di Pueg­na­go abbin­erà ai piat­ti di pas­ta e fagi­oli e cotiche un con­cer­to di chi­tar­ra del­la Scuo­la Musi­cale “Pao­lo Chimeri”. Le “Can­tine Marsadri” di Raf­fa, rispet­tan­do una tradizione che da anni accom­pa­gna la pas­sione dei motori di Vin­cen­zo pro­por­ran­no “Ricor­dan­do Nuvolari” abbina­to al Tro­feo Mag­el­li di auto e moto storiche; la “Cant­ri­na” di Bedi­z­zole avrà un espo­sizione di “Pae­sag­gi” del pit­tore Ange­lo Bod­i­ni. Mau­r­izio Gio­vati pro­por­rà, pres­so le “Can­tine del­la Valte­n­e­si ed del­la Lugana” di Moni­ga, delle immag­i­ni inedite del­la Valte­n­e­si. La “Redael­li de Zinis” di Cal­vagese avrà una dimostrazione in cuci­na con bruschette e frit­tate garde­sane. La “Col­li a Lago – Sel­va Capuz­za” di San Mar­ti­no del­la Battaglia pro­por­rà “Ready Made” di Albano Moran­ti e Gio­van­na Gabusi. Alla “Spia d’Italia” di Lona­to degus­tazione di salu­mi del­la tradizione locale men­tre, la “Pasi­ni Pro­dut­tori” di Raf­fa di Pueg­na­go, pro­por­rà una per­son­ale del mae­stro Bergo­mi. Alla “Basia” di Pueg­na­go mostra fotografi­ca e a “La Torre” di Mocasi­na mostra di pit­tura con tre autori. “La Guar­da” di Cas­trez­zone invece dedicherà i pro­pri spazi ad una mostra flo­re­ale cura­ta da Fran­co Betinsoli, men­tre le “” di Maner­ba alle­sti­ran­no una vista al degli attrezzi del­la pro­pria cantina.Questo è tut­to ciò che si potrà trovare nelle can­tine del nos­tro ter­ri­to­rio aven­do dirit­to, per la cifra diEu­ro 15 alla degus­tazione enogas­trono­mia in 6 aziende.