È costato quattro miliardi e ospita 160 automobili: domani il taglio del nastro in via Preite. Ma ancora non si sa chi lo avrà in gestione

E’ il primo parcheggio coperto

27/04/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Un nuo­vo parcheg­gio cop­er­to e cus­todi­to per 160 auto. È costa­to quat­tro mil­iar­di. Lo inau­gu­ra­no nel pomerig­gio di domani, alle 16, il sin­da­co Gior­gio Comenci­ni e l’assessore regionale alle politiche per l’ambiente e alla mobil­ità Rena­to Chisso. Il posteg­gio è in via Pre­ite, alle spalle dell’hotel Palme, in un ter­reno acquis­ta­to alcu­ni anni orsono dall’amministrazione comu­nale. La real­iz­zazione è sta­ta resa pos­si­bile gra­zie a un con­sid­erev­ole finanzi­a­men­to regionale: Venezia si è impeg­na­ta a ver­sare per un intero decen­nio la som­ma di 435 mil­ioni l’anno, copren­do così le rate del mutuo assun­to dal Comune di Gar­da. «Il nuo­vo parcheg­gio», dice Comenci­ni, «ha un mod­es­tis­si­mo impat­to ambi­en­tale. In super­fi­cie si vede soltan­to un pic­co­lo edi­fi­cio, des­ti­na­to a ospitare la bigli­et­te­ria e il bar. Al piano ter­ra ci sono 40 posti auto, altri 120 sono al piano interrato».