Solidarietà dei ristoratori ai macellai

Esercenti in festa

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
a.j.

Più di due­cen­to gli eser­centi di tut­ta la provin­cia che han­no parte­ci­pa­to alla tradizionale fes­ta, svoltasi al ris­torante Al Fiore, e orga­niz­za­ta dall’Asco-Unione. All’appuntamento han­no pre­so parte del­egazioni di ris­tora­tori pre­ve­ni­en­ti, oltre che da Verona, dal­la Lessinia, dal­la zona del Gar­da, da Valeg­gio e da Vil­lafran­ca. Una fes­ta che ha assun­to quest’anno un sig­ni­fi­ca­to par­ti­co­lare: gli oper­a­tori del ricetti­vo e del­la ris­torazione han­no infat­ti volu­to stringer­si ideal­mente ai macel­lai, da tem­po in crisi a causa del fenom­e­no «Muc­ca paz­za». «La nos­tra cat­e­go­ria farà tut­to il pos­si­bile per incen­ti­vare la ripresa dei con­su­mi di carne rossa», ha sot­to­lin­eato il pres­i­dente provin­ciale Fipe Giuseppe Bruni. «Il set­tore del­la ris­torazione è trainante dell’economia provin­ciale e funge da tram­poli­no di lan­cio e da col­lante per molti com­par­ti capace di garan­tire un val­ore aggiun­to di grande impor­tan­za per tut­to il sis­tema-Verona», ha evi­den­zi­a­to il pres­i­dente del­la Provin­cia Alear­do Mer­lin. Insieme a Mer­lin alla «fes­ta dell’esercente» era­no pre­sen­ti gli asses­sori provin­ciali Alber­to Martel­let­to e Albi­no Pezzi­ni, il respon­s­abile del set­tore agri­coltura del­la Giun­ta del­la Cam­era di com­mer­cio Clau­dio Valente, il rap­p­re­sen­tante del Coman­do colon­nel­lo Foglia, il pres­i­dente ono­rario dell’associazione com­mer­cianti Gio­van­ni Franzi­ni e i respon­s­abili ai di tutte le realtà che in Asco-Unione fan­no rifer­i­men­to ai pub­bli­ci esercizi.

Parole chiave: