Primo tra i migliori è stato il pensionatoTarcisio. SartoriBrillantemente conclusa l’iniziativa «Ricicla e risparmia»

Gadget e sconti ai «ricicloni»

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sara Mauroner

L’inizia­ti­va «Rici­cla e Risparmia» pre­mia i cit­ta­di­ni più volen­terosi. Ven­erdì 3 set­tem­bre nel­la cor­nice del­la «Fes­ta del­l’An­i­tra» sono sta­ti, infat­ti, pre­miati pub­bli­ca­mente i desen­zane­si più «rici­cloni». La cam­pagna, des­ti­na­ta alla sen­si­bi­liz­zazione ver­so il cor­ret­to smal­ti­men­to dei rifiu­ti ha avu­to, dunque, otti­mi risul­tati. Nel peri­o­do agos­to-dicem­bre 2003 è, infat­ti, aumen­ta­to il numero di uten­ti che si sono impeg­nati nel­la rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta. A par­tire dal­lo scor­so anno i pri­vati che si recano alle isole eco­logiche «Cre­maschi­na», «Mini­tan­gen­ziale» e «Giot­to» han­no la pos­si­bil­ità di rice­vere una riduzione sul­la tas­sa di smal­ti­men­to. In base alla quan­tità dei rifiu­ti rici­clati viene reg­is­tra­to un pun­teg­gio che varia a sec­on­da del tipo di mate­ri­ale. Un chi­lo di plas­ti­ca vale, per esem­pio, 25 pun­ti men­tre per ogni chilo­gram­mo di car­ta se ne ricevono 5. Alla fine del­l’an­no i pun­ti accu­mu­lati van­no a cos­ti­tuire un cred­i­to da detrarre dal­la bol­let­ta. Gli uten­ti del servizio di rac­col­ta rifiu­ti che han­no parte­ci­pa­to alla cam­pagna 2003 sono sta­ti 1047, con pun­teg­gi da 5 ad oltre 6100 pun­ti, cor­rispon­den­ti ad una riduzione del­la tas­sa da 10 cen­tes­i­mi fino a 135 euro. Pri­mo tra i migliori «rici­cloni» è sta­to Tar­ci­sio Sar­tori che è rius­ci­to ad accu­mu­la­re oltre seim­i­la pun­ti. L’iniziativa ha por­ta­to ad un incre­men­to dei rifiu­ti rici­clati rispet­to al 2002 stima­bile in +12% per la car­ta, +21% per il vetro, +54% per i met­al­li e +140% per la plas­ti­ca. «Per l’am­min­is­trazione comu­nale questo risul­ta­to è molto impor­tante — com­men­ta Mau­ro Guer­ra asses­sore all’am­bi­ente e all’e­colo­gia di Desen­zano — l’uten­za che si reca alle tre isole eco­logiche è in aumen­to e questo sig­nifi­ca che la cam­pagna di sen­si­bi­liz­zazione sta dan­do otti­mi risul­tati. Il nos­tro obi­et­ti­vo è quel­lo di ridurre il quan­ti­ta­ti­vo di rifiu­ti des­ti­na­to allo smal­ti­men­to finale del­la dis­car­i­ca e del termoutilizzatore».

Parole chiave:

Commenti

commenti