La chiusura totale è prevista da mezzanotte del 14 per trenta giorni

Gardesana: a singhiozzo da lunedì 12

10/11/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Limone ha fret­ta, vuole evitare che la chiusura arrivi fin addos­so alle feste di . E così l’op­er­azione com­ple­ta­men­to del­la Garde­sana parte già lunedì prossi­mo, 12 novem­bre. Inizio soft: da lunedì alle 10 fino alla mez­zan­otte di mer­coledì 14, la stra­da sarà chiusa a sen­so uni­co alter­na­to. Dalle ore 0 del 15 e per 30 giorni, la chiusura sarà totale, per con­sen­tire all’im­pre­sa Colli­ni-Oberosler (che eseguirà anche il sec­on­do lot­to) di scav­are nel­la roc­cia, lun­go i 900 metri del tun­nel, due «stanze», ses­san­ta metri per 15, des­ti­nate a garan­tire comunque il deflus­so dei veicoli, qualunque cosa dovesse suc­cedere. Si ripro­pon­gono le soluzioni sper­i­men­tate per i pen­dolari. La isti­tu­isce due cata­ma­rani da Limone, 130 posti l’uno, ver­so le 7 per con­sen­tire ai pen­dolari, stu­den­ti e lavo­ra­tori, di rag­giun­gere Riva in tem­po utile. Uni­co prob­le­ma aper­to quel­lo del traghet­to: il pri­mo per Limone parte alle 8,50, trop­po tar­di per chi lavo­ra. L’am­min­is­trazione comu­nale si tro­va alle prese col prob­le­ma dei parcheg­gi. Il vice­que­store diri­gente dot­tor Gras­so ha seg­nala­to il divi­eto di parcheg­gia­re davan­ti alla cen­trale, con­sid­er­a­ta un pos­si­bile obi­et­ti­vo di attac­chi ter­ror­is­ti­ci. L’im­pre­sa uti­liz­za il piaz­za­le rica­va­to dal mate­ri­ale di scari­co come base per il cantiere: anche ver­so il lago i posti macchi­na ven­gono così can­cel­lati. Piaz­za­le Filzi all’ex stazione ver­rà occu­pa­to dalle giostre, come tradizione per san­t’An­drea, con un pre­vis­to riflus­so ver­so ovest di auto in sos­ta. Pri­ma si vedrà come si met­tono le cose, poi even­tual­mente si tornerà a parcheg­gia­re sul lato est del­la circonvallazione.

Parole chiave: