Febbraio 2015

Gienne_Febbraio_2015Come sem­pre feb­braio ci pro­pone due even­ti con­sec­u­tivi, San Valenti­no e il . Per il pri­mo degli appun­ta­men­ti “clas­si­ci” non c’è poi da dire molto. Ognuno cel­e­bra ques­ta ricor­ren­za nel modo che crede più oppor­tuno, con il pro­prio amore, con il pro­prio com­pag­no o com­pagna, moglie o mar­i­to, fidan­za­to o fidanzata.

La fes­ta, o il fes­ti­val, dei sen­ti­men­ti, anche se per­sonal­mente pen­so più a una “fes­ta com­mer­ciale” che a quel­la vera dei sen­ti­men­ti. Innamorati si è per un giorno, un mese, un anno, per sem­pre e non sola­mente nel­la gior­na­ta che qual­cuno ha volu­to inventare forse per creare un busi­ness, il com­mer­cio dei sen­ti­men­ti e che vede per questo even­to “un giro” di oltre un mil­iar­do di bigli­et­ti di auguri, cifra ques­ta sec­on­da solo a quel­la delle feste di Natale. Subito dopo, il 15 feb­braio, si fes­teggia San Fausti­no, il patrono dei sin­gle… così ognuno ha la sua ricorrenza!

Il Carnevale invece è uno di quegli appun­ta­men­ti capaci di portare alle­gria e diver­ti­men­to anche con poco. Bas­tano un po’ di col­ori, qualche abito strav­a­gante, un po’ di corian­doli e stelle filan­ti, fan­ta­sia e voglia di gio­care e qualche dolce tipi­co come le frit­telle o le “chi­ac­chiere”. Da noi sul Gar­da fino a qualche tem­po fa reg­na­vano anche le famose sfi­late di car­ri alle­gori­ci e grup­pi mascherati. Molte local­ità si orga­niz­zano in tal sen­so indi­cen­do con­cor­si e man­i­fes­tazioni. Clas­si­co rimane, per for­tu­na, quel­lo sec­o­lare di Bagoli­no dove, per la ver­ità, a diver­tir­si di più sono loro, i “Balarì” ai quali è con­ces­so un po’ di tut­to. Poi arri­va la Quares­i­ma. Tem­po di rinunce.

Con qualche sac­ri­fi­co da man­tenere per una quar­an­ti­na di giorni (ricor­diamo­ci che la domeni­ca non fa Quares­i­ma!) che, oltre allo spir­i­to fa senz’altro bene anche al nos­tro cor­po e ci aiu­ta a preparar­ci ad accogliere deg­na­mente la San­ta Pasqua e, con essa, l’avvio del­la nuo­va sta­gione tur­is­ti­ca. Ma pro­ce­di­amo per gra­di e godi­amo­ci pri­ma le dol­cezze del Carnevale.

Gienne_Febbraio_2015_Web


Tutti i PDF di Gienne - Anche sul Canale Telegram