Iniziativa dell’Amministrazione comunale in collaborazione con l’università itinerante Auser

Giovedì il giorno dedicato alla cultura

09/09/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Una ven­ta­ta di cul­tura. È questo il propos­i­to dell’Amministrazione comu­nale che in col­lab­o­razione con l’ itin­er­ante Auser di Verona ha allesti­to un suc­coso pro­gram­ma di lezioni per il peri­o­do autun­no-inver­no. Una serie d’incontri, ogni giovedì alle 20,30 in sala con­sil­iare, con tem­atiche tra loro molto etero­ge­nee e riv­olte ad un pub­bli­co di adul­ti e anziani. Pro­mo­tore dell’iniziativa Romano Brus­co, con­sigliere con del­e­ga alla cul­tura. «A parte spo­radi­ci ten­ta­tivi, è la pri­ma vol­ta che nel nos­tro paese, almeno per quel che riguar­da gli ulti­mi anni, si ten­ta di offrire ai res­i­den­ti occa­sioni di grup­po per avvic­i­nar­si alla sto­ria, l’arte, la let­ter­atu­ra, l’archeologia e la psi­colo­gia. Tut­ti temi che di vol­ta in vol­ta ver­ran­no affrontati e svis­cerati da pro­fes­sion­isti del ramo. L’occasione per un con­fron­to intel­let­tuale, ma anche per risco­prire il gus­to di uscire di casa, abban­donare l’atteggiamento pas­si­vo di fronte ai pro­gram­mi tele­vi­sivi e tenere in allena­men­to la mente. In prat­i­ca abbi­amo cos­ti­tu­ito gra­zie alla fat­ti­va col­lab­o­razione di Alberti­na Cortese, pres­i­dente dell’Auser, una sezione stac­ca­ta dell’università itin­er­ante. A fian­co delle «lezioni» del giovedì (la pri­ma è fis­sa­ta per il 19 otto­bre, ndr), ci saran­no a par­tire dal mese di gen­naio, ogni mart­edì, dieci incon­tri con i maestri del cin­e­ma ital­iano dal Dopo Guer­ra ad oggi. Il cor­so ver­rà svolto da Mario Guidorizzi e anal­izzerà i cap­ola­vori di reg­isti come Luchi­no Vis­con­ti, Rober­to Rosselli­ni, Vit­to­rio de Sica, Pietro Ger­mi, Fed­eri­co Felli­ni, Michelan­ge­lo Anto­nioni, Pier Pao­lo Pasoli­ni, Francesco Rosi, Ser­gio Leone e Nan­ni Moret­ti. Ver­ran­no», con­clude Romano Brus­co, «pro­posti vari spez­zoni dei più impor­tan­ti film con lo scopo di anal­iz­zare il loro per­cor­so artis­ti­co». Le iscrizioni al cor­so si ricevono fino al 30 set­tem­bre pres­so l’ufficio pro­to­col­lo del Comune, piano ter­ra, ver­san­do la quo­ta asso­cia­ti­va di 25mila lire.

Parole chiave: