Inaugurato il primo parcheggio coperto L’apertura avverrà dopo i collaudi tecnici. La struttura è stata appaltata non senza polemiche a privati e frutterà 200 milioni all’anno

I posti ci sono, ma solo a giugno

03/05/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Un vero affare per il Comune il parcheg­gio al cop­er­to e cus­todi­to appe­na inau­gu­ra­to in via Pre­ite, a poche centi­na­ia di metri dal lun­go­la­go. Una ren­di­ta garan­ti­ta, dato che in parten­za e per i prossi­mi due anni è sta­to appal­ta­to per 200 mil­ioni all’anno alla dit­ta Edil­vi, di Pon­zano Vene­to. «Oltre che fonte di guadag­no», ha sot­to­lin­eato il sin­da­co Gior­gio Comenci­ni al momen­to del tradizionale taglio del nas­tro ese­gui­to dal rap­p­re­sen­tante del­la Regione, il con­sigliere Raf­faele Baz­zoni, «va con­sid­er­a­to il val­ore aggiun­to a ben­efi­cio di res­i­den­ti e tur­isti». All’asta per la ges­tione del parcheg­gio a paga­men­to han­no parte­ci­pa­to due sole ditte, con la non vin­cente che ha offer­to sette mil­ioni in meno del­la vincitrice. Il posteg­gio, con 40 posti auto a piano ter­ra alle spalle dell’edificio che ospiterà la bigli­et­te­ria e il bar e altri 120 posti nel piano inter­ra­to, è sta­to real­iz­za­to nel cor­so di una deci­na di mesi dal­la dit­ta Roda ed è costa­to com­p­lessi­va­mente poco meno di quat­tro mil­iar­di. Una spe­sa a cari­co qua­si per intero del­la Regione, impeg­na­ta a ver­sare per un decen­nio la som­ma di 435 mil­ioni all’anno; min­i­ma la quo­ta di mutuo che invece dovrà sbor­sare il Comune, una cinquan­ti­na di mil­ioni per lo stes­so peri­o­do dell’impegno sot­to­scrit­to da Venezia. «Una real­iz­zazione che è anche dimostrazione di effi­cien­za ammin­is­tra­ti­va e di quan­to si può fare», ha det­to Baz­zoni al quale va riconosci­u­to il mer­i­to dell’iniziativa imposta­ta al tem­po in cui rico­pri­va la car­i­ca di asses­sore regionale, «quan­do si opera in sin­to­nia a liv­el­lo isti­tuzionale». Il pri­mo parcheg­gio cop­er­to di Gar­da, tut­tavia, non sarà agi­bile pri­ma del­la fine del mese di mag­gio per­ché solo entro quel­la data si prevede che ver­rà con­clu­so l’intero iter dei col­lau­di. Pre­sen­ti all’inaugurazione Mau­r­izio Poli dell’Ufficio regionale mobil­ità, l’assessore provin­ciale al tur­is­mo Davide Bendinel­li, don Lino Tof­foli che ha benedet­to il com­p­lesso, ammin­is­tra­tori dei comu­ni con­fi­nan­ti e diver­si garde­sani che han­no così avu­to occa­sione di vis­itare la struttura.