Domenica 27 giugno presso il Comune di Vobarno (Teatro comunale di piazza Migliavacca, ore 21.00)

Il fantasma di Paganini”

26/06/2010 in Spettacoli
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Un appun­ta­men­to con la musi­ca e la sua cul­tura attra­ver­so un con­cer­to dal­l’ese­cuzione magis­trale, quel­lo che più di 500 per­sone han­no potu­to ascoltare il 20 giug­no u.s. nel Comune di Vestone pres­so la Chiesa Par­roc­chiale S. Maria ad Elisabetta.Il con­cer­to che ha vis­to la direzione artis­ti­ca del M° Nico Bel­lo,  rien­tra nel Fes­ti­val “ESTATE A 6 CORDE” orga­niz­za­to dall’Associazione “NOTE FUTURE” che intende creare un’oc­ca­sione d’ascolto di con­cer­ti di qual­ità, con for­mazioni sem­pre diver­sifi­cate, che si svol­go­no in luoghi di grande bellez­za e non sem­pre conosciu­ti. La stes­sa ha trova­to un’attiva e val­i­da col­lab­o­razione nell’Agenzia ter­ri­to­ri­ale per il tur­is­mo del­la Valle Sab­bia e lago d’Idro.Una delle moti­vazioni prin­ci­pali per cui l’Agenzia ter­ri­to­ri­ale ha sostenu­to lo svilup­po  di tale fes­ti­val è per far conoscere e risco­prire le aree pro­tette, cus­to­di di bio­di­ver­sità, pae­sag­gi, arte, cul­tura e tradizioni e con­tribuire a riat­ti­vare l’economia di ter­ri­tori spes­so deboli come quel­li interni o mon­tani, ma stra­or­di­nar­i­a­mente ric­chi di risorse a volte anco­ra inutilizzate.Imponente la mole di lavoro orga­niz­za­ti­vo che l’Associazione “NOTE FUTURE”, l’Agenzia Ter­ri­to­ri­ale per il Tur­is­mo del­la Valle Sab­bia e lago d’Idro e i Comu­ni han­no piani­fi­ca­to; uno sfor­zo comune che ha anche lo scopo di pro­muo­vere questo splen­di­do ter­ri­to­rio che per l’oc­ca­sione ha coin­volto le aziende agri­cole locali per far conoscere i loro prodot­ti. La man­i­fes­tazione ha ottenu­to il patrocinio dal­la , Provin­cia di Bres­cia e del­la Comu­nità Mon­tana di Valle Sabbia.La ser­a­ta dal tito­lo “Da Vival­di al fan­dan­go” ha vis­to l’esibizione del quar­tet­to d’archi com­pos­to dal “Trio Gold­berg” for­ma­to da Glau­co Bertagnin, Ste­fano Zanchet­ta e Mar­co Peri­ni con la parte­ci­pazione stra­or­di­nar­ia del vio­lista Giuseppe Migli­oli e del chi­tar­rista Clau­dio Pias­tra; ospi­ti del­la ser­a­ta la ban­da “San Got­tar­do” diret­ta da Dario Salvi e le “Chi­tarre Volan­ti” di Nico Bel­lo. Il con­cer­to ha offer­to la pos­si­bil­ità di ascoltare, nelle ese­cuzioni per­fette, di musiche han­no riper­cor­so un peri­o­do musi­cale ampio, da Vival­di a Castel­n­uo­vo Tedesco a Boccherini.L’ensamble così cos­ti­tu­ito ha ripro­pos­to ver­sioni ria­dat­tate all’organico pro­pos­to con il risul­ta­to di un insieme dai col­ori cal­di e accat­ti­van­ti con­ducen­do l’ascoltatore in un mon­do magi­co di note.Un suc­ces­so riconosci­u­to e apprez­za­to da molti che indente unir­si al file-rouge di even­ti che il M° Bel­lo insieme all’associazione NOTE FUTURE han­no orga­niz­za­to per tut­ta l’estate nel­la Valle Sabbia.Non ulti­mo il riconosci­u­to lavoro svolto dal Comune, dal Sin­da­co, dall’Assessore Pir­lo, il Par­ro­co e tut­ti quan­ti han­no col­lab­o­ra­to per l’ottima rius­ci­ta del­la serata.Ora il tes­ti­mone pas­sa al prossi­mo con­cer­to di Domeni­ca 27 giug­no pres­so il Comune di Vobarno (Teatro comu­nale  di piaz­za Migli­avac­ca, ore 21.00) che vedrà l’esibizione del duo Ilya Gru­bert vio­li­no e Clau­dio Pias­tra alla chi­tar­ra. Una nuo­va ser­a­ta car­i­ca di musi­ca per un’esecuzioni ai mas­si­mi liv­el­li dal tito­lo “Un appun­ta­men­to con la musi­ca e la sua cul­tura attra­ver­so un con­cer­to dal­l’ese­cuzione magis­trale, quel­lo che più di 500 per­sone han­no potu­to ascoltare il 20 giug­no u.s. nel Comune di Vestone pres­so la Chiesa Par­roc­chiale S. Maria ad Elisabetta.Il con­cer­to che ha vis­to la direzione artis­ti­ca del M° Nico Bel­lo,  rien­tra nel Fes­ti­val “ESTATE A 6 CORDE” orga­niz­za­to dall’Associazione “NOTE FUTURE” che intende creare un’oc­ca­sione d’ascolto di con­cer­ti di qual­ità, con for­mazioni sem­pre diver­sifi­cate, che si svol­go­no in luoghi di grande bellez­za e non sem­pre conosciu­ti. La stes­sa ha trova­to un’attiva e val­i­da col­lab­o­razione nell’Agenzia ter­ri­to­ri­ale per il tur­is­mo del­la Valle Sab­bia e lago d’Idro.Una delle moti­vazioni prin­ci­pali per cui l’Agenzia ter­ri­to­ri­ale ha sostenu­to lo svilup­po  di tale fes­ti­val è per far conoscere e risco­prire le aree pro­tette, cus­to­di di bio­di­ver­sità, pae­sag­gi, arte, cul­tura e tradizioni e con­tribuire a riat­ti­vare l’economia di ter­ri­tori spes­so deboli come quel­li interni o mon­tani, ma stra­or­di­nar­i­a­mente ric­chi di risorse a volte anco­ra inutilizzate.Imponente la mole di lavoro orga­niz­za­ti­vo che l’Associazione “NOTE FUTURE”, l’Agenzia Ter­ri­to­ri­ale per il Tur­is­mo del­la Valle Sab­bia e lago d’Idro e i Comu­ni han­no piani­fi­ca­to; uno sfor­zo comune che ha anche lo scopo di pro­muo­vere questo splen­di­do ter­ri­to­rio che per l’oc­ca­sione ha coin­volto le aziende agri­cole locali per far conoscere i loro prodot­ti. La man­i­fes­tazione ha ottenu­to il patrocinio dal­la Regione Lom­bar­dia, Provin­cia di Bres­cia e del­la Comu­nità Mon­tana di Valle Sabbia.La ser­a­ta dal tito­lo “Da Vival­di al fan­dan­go” ha vis­to l’esibizione del quar­tet­to d’archi com­pos­to dal “Trio Gold­berg” for­ma­to da Glau­co Bertagnin, Ste­fano Zanchet­ta e Mar­co Peri­ni con la parte­ci­pazione stra­or­di­nar­ia del vio­lista Giuseppe Migli­oli e del chi­tar­rista Clau­dio Pias­tra; ospi­ti del­la ser­a­ta la ban­da “San Got­tar­do” diret­ta da Dario Salvi e le “Chi­tarre Volan­ti” di Nico Bel­lo. Il con­cer­to ha offer­to la pos­si­bil­ità di ascoltare, nelle ese­cuzioni per­fette, di musiche han­no riper­cor­so un peri­o­do musi­cale ampio, da Vival­di a Castel­n­uo­vo Tedesco a Boccherini.L’ensamble così cos­ti­tu­ito ha ripro­pos­to ver­sioni ria­dat­tate all’organico pro­pos­to con il risul­ta­to di un insieme dai col­ori cal­di e accat­ti­van­ti con­ducen­do l’ascoltatore in un mon­do magi­co di note.Un suc­ces­so riconosci­u­to e apprez­za­to da molti che indente unir­si al file-rouge di even­ti che il M° Bel­lo insieme all’associazione NOTE FUTURE han­no orga­niz­za­to per tut­ta l’estate nel­la Valle Sabbia.Non ulti­mo il riconosci­u­to lavoro svolto dal Comune, dal Sin­da­co, dall’Assessore Pir­lo, il Par­ro­co e tut­ti quan­ti han­no col­lab­o­ra­to per l’ottima rius­ci­ta del­la serata.Ora il tes­ti­mone pas­sa al prossi­mo con­cer­to di Domeni­ca 27 giug­no pres­so il Comune di Vobarno (Teatro comu­nale  di piaz­za Migli­avac­ca, ore 21.00) che vedrà l’esibizione del duo Ilya Gru­bert vio­li­no e Clau­dio Pias­tra alla chi­tar­ra. Una nuo­va ser­a­ta car­i­ca di musi­ca per un’esecuzioni ai mas­si­mi liv­el­li dal tito­lo “Il Fan­tas­ma di Pagani­ni” da non perdere! da non perdere!

Parole chiave: