Nel pomeriggio l’inaugurazione, in serata un convegno; domani assaggi, spiedo e Gran Galà

Il fine settimana è nel segno del tartufo

23/11/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Il cal­en­dario di even­ti e man­i­fes­tazioni del­la 10ª edi­zione del­la Mostra Mer­ca­to provin­ciale del Tartu­fo Bres­ciano, in sce­na oggi e domani a Pueg­na­go, è come al soli­to fit­to di appun­ta­men­ti di notev­ole rilie­vo. Gli stand saran­no aper­ti già a par­tire da ques­ta mat­ti­na alle 10 nelle ten­sostrut­ture real­iz­zate nei pres­si del­la sede munic­i­pale, ma solo alle 16.30 la mostra ver­rà uffi­cial­mente inau­gu­ra­ta alla pre­sen­za di Mario Scot­ti, asses­sore regionale al Com­mer­cio, Fiere e Mer­cati, e di Giuseppe Mongiel­lo, pres­i­dente del­la . Alle 17 è fis­sa­ta la pre­mi­azione del 7° con­cor­so inter­re­gionale «Alam­bic­co del Gar­da», che ha vis­to la degus­tazione di cir­ca 200 grappe effet­tua­ta da esper­ti dell’Anag (Asso­ci­azione nazionale assag­gia­tori grap­pa). Di tartu­fo si par­lerà in ser­a­ta, alle 20.30, nell’ambito di un con­veg­no che met­terà a con­fron­to numerosi esper­ti di set­tore tra cui Vir­gilio Vez­zo­la, pres­i­dente dell’Associazione Tart­u­fai Bres­ciani. Fit­to anche il pro­gram­ma per la gior­na­ta di domani: alle 14.30 è pre­vista la tradizionale pro­va di abil­ità alla ricer­ca del tartu­fo con cane adde­stra­to, con pre­mi­azioni alle 17 in sala con­sil­iare; alle 17.30, nel­la zona ris­torazione, si ter­rà la pre­mi­azione del con­cor­so «Miglior spiedo agri­t­ur­is­ti­co», al quale han­no parte­ci­pa­to nove aziende agri­t­ur­is­tiche del­la zona. Alle 20, in sala con­sil­iare, un altro appun­ta­men­to ormai clas­si­co: il Gran Galà del­lo Sporti­vo, man­i­fes­tazione nel cor­so del­la quale saran­no pre­miati gli atleti bres­ciani che nel 2002 si sono costrad­dis­tin­ti per la vit­to­ria di titoli region­ali, nazion­ali o mon­di­ali. La ser­a­ta sarà pre­sen­ta­ta da Angi­oli­no Mas­soli­ni di Bres­ciaog­gi. Va ricorda­to che negli stand sarà pos­si­bile acquistare e degustare, fino alle 23.30, tartu­fi ma anche altri del­la Valte­n­e­si e del Bres­ciano. Fun­zion­erà inoltre all’interno del­la mostra un servizio di ris­torazione di qual­ità dove lo chef del­la locan­da Car­lo Mag­no di Gavar­do pre­par­erà esclu­si­va­mente piat­ti a base di tartu­fo bresciano.