L'occasione potrebbe essere data dall'annuale commemorazione della battaglia

Il sindaco: i Savoia possono venire il 24 giugno

07/02/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Solferino

Lui­gi Lonar­di, sin­da­co di Solferi­no, uno dei luoghi stori­ci in cui è sta­ta fir­ma­ta, con grande ero­is­mo e col sangue, l’u­nità d’I­talia, è pron­to a ospitare i Savoia. «Sarei feli­cis­si­mo — ha det­to — se la loro visi­ta potesse coin­cidere con la data del 24 giug­no, giorno in cui sarà com­mem­o­ra­ta la battaglia di Solferi­no, dal­la quale ha pre­so il via l’u­nità d’I­talia. Potran­no ren­dere omag­gio anche al mon­u­men­to di Vit­to­rio Emanuele IIº, loro avo, con­sid­er­a­to il padre del­la Patria». Anche il sin­da­co di Solferi­no è, dunque, favorev­ole al rien­tro in Italia dei Savoia: «Sono con­vin­to — ha osser­va­to — che non ci sia più nes­suna ragione per ten­er­li fuori dal con­fine ital­iano. Tenu­to con­to, oltre­tut­to, che l’U­nione Euro­pea ha abbat­tuto ogni bar­ri­era e ha dis­pos­to la lib­era cir­co­lazione in Europa. Costringer­li anco­ra all’e­silio mi sem­bra una con­trad­dizione. Sono dis­pos­to, quin­di a invi­tar­li per­sonal­mente per il 24 giug­no, pro­prio per i sig­ni­fi­cati che riveste quel­la ricor­ren­za per la loro famiglia che, è vero, ha avu­to una parte neg­a­ti­va nel­la sto­ria, ma pri­ma di quel­la parte, ce n’era sta­ta una positiva».

Parole chiave:

Commenti

commenti