Italia in Rosa 2018, dall’1 al 3 giugno la grande festa dei rosé 

31/05/2018 in Attualità
Di Redazione

Par­ti­to il count­down per Italia in Rosa 2018: tut­to è pron­to a Moni­ga del Gar­da (Bs), Cit­tà del , per l’undicesima edi­zione del­la pri­ma e più impor­tante vet­ri­na ital­iana ded­i­ca­ta al mon­do dei vini in rosa in tutte le sue numerose dec­li­nazioni, in pro­gram­ma dall’1 al 3 giug­no nell’antico Castel­lo del bor­go garde­sano sulle colline del­la Valtè­ne­si. La man­i­fes­tazione ha ormai rag­giun­to un liv­el­lo di rap­p­re­sen­tan­za uni­co nel suo genere: 160 le can­tine pre­sen­ti, oltre 200 le etichette in degus­tazione, Chiaret­ti del Gar­da in asso­lu­to pri­mo piano con il (36 aziende) e Bar­dolino (34). Al loro fian­co anche altre impor­tan­ti realtà come i Con­sorzi di Cas­tel del Monte (5 aziende), Sal­ice Salenti­no (6) e Abruz­zo (24): i pro­tag­o­nisti del “pat­to a cinque” per la pro­mozione uni­taria di vini rosati da uve autoc­tone fir­ma­to a Bar­dolino in aprile, che a Moni­ga ver­rà ulte­ri­or­mente rib­a­di­to con una serie di inizia­tive tra cui una pres­ti­giosa mas­ter­class in pro­gram­ma saba­to 2 alle 10 a Vil­la Gal­ni­ca di Pueg­na­go del Gar­da, sede del Con­sorzio Valtè­ne­si. Tito­lo: “Dal Lago di Gar­da la pri­ma rispos­ta ital­iana al mon­do dei “Vini Rosè”: il Pat­to d’intesa per la pro­mozione dei Rosè, Rosati e Chiaret­ti da uve autoc­tone “Valtè­ne­si, Chiaret­to di Bar­dolino, Cera­suo­lo d’Abruzzo, Cas­tel Del Monte e Sal­ice Salenti­no” e il Con­fron­to inter­nazionale per ten­den­ze, stili e tradizione”. Pro­tag­o­nisti: Ange­lo Peretti di Inter­net Gourmet e la gior­nal­ista amer­i­cana Eliz­a­beth Gabay, autrice del libro “: Under­stand­ing the pink wine rev­o­lu­tion”, con­sid­er­a­ta ormai una delle mas­sime autorità inter­nazion­ali in mate­ria di vini rosa. Un appun­ta­men­to imperdi­bile per capire le ultime evoluzioni del mer­ca­to dei rosé: intro­dur­ran­no , pres­i­dente di Italia in Rosa, ed , leader del Con­sorzio Valtè­ne­si.

Altre regioni rap­p­re­sen­tate: Toscana (con l’associazione Rosae Maris Rosati di Marem­ma), Cal­abria, Cam­pa­nia, Lom­bar­dia, Puglia, Trenti­no Alto Adi­ge e via elen­can­do, con un toc­co inter­nazionale gra­zie alla pre­sen­za di quat­tro aziende del­la Proven­za.  Italia in Rosa aprirà al pub­bli­co dalle 17 di ven­erdì 1: alle 19 la con­seg­na del Pre­mio Tro­feo Mol­men­ti al miglior Chiaret­to 2017, selezion­a­to quel­li che han­no ottenu­to l’Eccellenza al recente con­cor­so eno­logi­co uffi­ciale del­la Fiera del di Polpe­nazze del Gar­da. Tante le pre­sen­ze di rilie­vo: dal­la onlus Komen Italia, le cui rap­p­re­sen­tan­ti pre­sen­ter­an­no le loro attiv­ità in favore del­la ricer­ca sul can­cro al seno,  a Terre del Gar­da, azien­da garde­sana pro­dut­trice di pro­fu­mi ed essen­ze che pro­por­rà degus­tazioni olfat­tive met­ten­do a con­fron­to pro­fu­mi e vini del Gar­da e pre­sen­tan­do un nuo­vo pro­fu­mo in rosa. Non mancherà un ban­co del Con­sorzio Olio Gar­da Dop per degus­tazioni mirate di extravergi­ni del ter­ri­to­rio. Domeni­ca 3 pre­mi­azione del­la sec­on­da Edi­zione del Con­cor­so Pack­ag­ing  Italia in Rosa in col­lab­o­razione con San Fausti­no Label per migliore etichet­ta e bot­tiglia del ter­ri­to­rio e nazionale, ma anche la cer­i­mo­nia del­la rega­ta vel­i­ca “Italia in Rosa”.

Numerose anche le degus­tazioni gui­date, cui ci si può iscri­vere sul sito www.italianrosa.it: qui con­tin­u­ano anche le pre­ven­dite online dei bigli­et­ti a 15 euro con degus­tazioni libere, con­sigli­ate in quan­to le tre ser­ate saran­no a numero chiu­so con un tet­to mas­si­mo di 2000 taglian­di ven­du­ti per cias­cu­na delle tre gior­nate. Orari di aper­tu­ra: dalle 17 alle 23 ogni giorno.