Che cos'è il Risorgimento? Laboratori su documenti locali e non, films a tema e letture di testi narrativi e storici nel corso della lunga «Notte tricolore» in Rocca.

La «Notte tricolore» del Museo di Riva del Garda

15/03/2011 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Mer­coledì 16 mar­zo un’oc­ca­sione di con­fron­to e rif­les­sione per gran­di e pic­coli. E dalle 13.30 le sale del ad ingres­so libero.   Si svilup­pa dal prim­is­si­mo pomerig­gio di mer­coledì 16 mar­zo fino a notte inoltra­ta il pro­gram­ma di pro­poste al Museo di Riva del Gar­da per cel­e­brare i 150 anni d’Italia uni­ta: già dalle 13.30 (e fino alle 22.30) l’apertura gra­tui­ta delle sale espos­i­tive in Roc­ca, ma dalle 17 il Risorg­i­men­to è il pro­tag­o­nista asso­lu­to di lab­o­ra­tori (per gran­di e pic­coli), proiezioni e let­ture. Con il clou dell’«aperitivo ital­iano». Tutte le pro­poste sono ad ingres­so libero.     Il pro­gram­ma «Dis­cu­ti­amo il Risorg­i­men­to» è uno spazio aper­to alle domande e agli appro­fondi­men­ti, poi c’è il lab­o­ra­to­rio «Dis­eg­ni­amo il Risorg­i­men­to», con il pun­to di vista dei bam­bi­ni (a cura del­la sezione di didat­ti­ca del Museo di Riva e del Museo Stori­co del Trenti­no) ma anche con la parte­ci­pazione dei gran­di: il lab­o­ra­to­rio, infat­ti, vuole offrire alla cit­tad­i­nan­za i mate­ri­ali dei per­cor­si didat­ti­ci del MAG per rispon­dere alle domande del­la con­tem­po­raneità. Per i più pic­coli la pos­si­bil­ità di dis­eg­nare, o provare a dis­eg­nare, pren­den­do spun­to dai gran­di affres­chi risorg­i­men­tali. I dis­eg­ni saran­no poi in mostra nel­lo spazio lab­o­ra­to­ri­ale.   Sem­pre alle 17 la proiezione del film del 1954 «Sen­so» di Luchi­no Vis­con­ti, a seguire (ver­so le 19) «Nell’anno del Sig­nore», film del 1969 di Lui­gi Mag­ni.  Alle 20.30 (e fino alle 22.30) le let­ture: s’inizia con «S’ode a destra uno squil­lo di trom­ba», a cura del Grup­po Il Tè delle let­ture del­la civi­ca; alle 21.30 «1848–1866. Sen­ti­men­ti e lotte», a cura del Museo di Riva, del Museo Stori­co del Trenti­no, in col­lab­o­razione con la prof.ssa Mari­na Bonomet­ti e il suo grup­po di let­tura degli stu­den­ti del Liceo «Maf­fei». Dalle 17 alle 22 spazio all’«aperitivo ital­iano» (pro­pos­ta di AltoG­a­r­da­Cul­tura, con­sorzio Rivain­Cen­tro, Museo di Riva): un accom­pa­g­na­men­to musi­cale e un aper­i­ti­vo dal sapore ital­iano fan­no da cor­nice alle inizia­tive cul­tur­ali ded­i­cate all’importante even­to: s’inizia col rito del tè delle cinque per pas­sare poi al clas­si­co aper­i­ti­vo ital­iano. La ser­a­ta si con­clude con i salu­ti finali e la buo­nan­otte, sorseg­gian­do una tisana rilas­sante.   Il Museo è aper­to anche giovedì 17 mar­zo con il soli­to orario: dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 18.00.

Parole chiave: -