Il nuovo sodalizio, nato a Lonato, vuole tutelare e valorizzare il territorio

«Lacus»: il turismo si fa con l’ambiente

21/03/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Lonato

Lago, ambi­ente, cul­tura, sto­ria, o se vogliamo sem­plice­mente «Lacus». È la sigla di una nuo­va asso­ci­azione che, dopo una ges­tazione dura­ta cir­ca tre mesi, ha elet­to in questi giorni il pro­prio diret­ti­vo e quin­di è sce­sa sul piano oper­a­ti­vo di un prog­et­to che investe tut­to il Gar­da. Le final­ità statu­tarie con­sistono nel­la sal­va­guardia, stu­dio e val­oriz­zazione cul­tur­ale e tur­is­ti­ca delle risorse storiche, artis­tiche, ambi­en­tali, arche­o­logiche ed enogas­tro­nomiche del­la regione garde­sana, per dif­fonderne e con­ser­varne la cul­tura popo­lare e le tradizioni locali. Il con­siglio diret­ti­vo elet­to a segui­to di assem­blea è com­pos­to da cinque mem­bri: la car­i­ca di pres­i­dente è rap­p­re­sen­ta­ta da Lui­gi Del Prete, vicepres­i­dente tesoriere è Cristi­na Pel­le­gri­ni, seg­re­tario è la dot­tores­sa Tere­sa Delfi­no, gli altri due con­siglieri sono Dami­ano Scalvi­ni e Annal­isa Ghi­rar­di. I pro­mo­tori dell’associazione arrivano dall’esperienza di un anno fa, quan­do al Cen­tro sociale del Comune di Desen­zano la fed­er­azione delle asso­ci­azioni garde­sane Cul­tura e ambi­ente, pre­siedu­ta dal pro­fes­sor Bro­gi­o­lo con il patrocinio del­la Regione e del­la , orga­niz­zò un cor­so di 360 ore per creare la figu­ra dell’operatore cul­tur­ale garde­sano. Da dicem­bre a oggi sig­ni­fica­tivi sono sta­ti i con­tat­ti, e altret­tan­to sig­ni­fica­tive le sin­ergie svilup­pate. Si è giun­ti a definire una serie di prog­et­ti che ver­ran­no pre­sen­tati con l’inizio dell’estate e real­iz­za­ti in col­lab­o­razione con enti pub­bli­ci, asso­ci­azioni, fon­dazioni ed oper­a­tori tur­is­ti­ci pri­vati. L’associazione è iscrit­ta alla Fed­er­azione delle asso­ci­azioni del Gar­da e quel­la dei vini del Gar­da bres­ciano. Per tut­ti col­oro che sono inter­es­sati a conoscere in modo più appro­fon­di­to il ter­ri­to­rio in cui vivono e in cui fan­no tur­is­mo, Lacus si pro­pone come pun­to di rifer­i­men­to. La sede è a Lona­to, in via Cere­b­otani 6, con ind­i­riz­zo elet­tron­i­co per inviare e‑mail: Lacus3@libero.it.

Parole chiave: