La sosta sarà probabilmente a pagamento, lavori conclusi entro un anno Sotto le mura altri 150 posti auto

Lunedì in consiglio il progetto affidato all’Int.Dep.Cast.

Di Luca Delpozzo
e.b.

Lunedì sera in con­siglio comu­nale, sarà approva­to uno schema di con­ven­zione tra il comune e la soci­età Int.Dep.Cast. per l’or­ga­niz­zazione del­la sos­ta nel cen­tro stori­co di Cas­tiglione. Si trat­ta di un pas­so tec­ni­co per la real­iz­zazione e la suc­ces­si­va ges­tione del parcheg­gio che sorg­erà sot­to le mura del Castel­lo, fra il for­til­izio stes­so e la Ban­ca Popo­lare di Verona.Un’opera pub­bli­ca che l’am­min­is­trazione ha deciso di far costru­ire all’ente di via Ger­ra, azien­da pri­va­ta a cap­i­tale pub­bli­co che sta assumen­do sem­pre più la fisiono­mia di munic­i­pal­iz­za­ta, e che sta val­u­tan­do anche la real­iz­zazione di una pisci­na cop­er­ta. Nat­u­ral­mente l’Int.Dep.Cast. avrà un cos­to ele­va­to per portare a ter­mine il nuo­vo parcheg­gio, e quin­di, con questo schema di con­ven­zione, l’am­min­is­trazione intende sta­bilire un mec­ca­n­is­mo di ammor­ta­men­to del­la spe­sa, rived­i­bile ogni anno, che potrebbe portare la soci­età pre­siedu­ta da Nun­zio Bel­luzzi a propen­dere per la sos­ta a paga­men­to. Il parcheg­gio avrà una capien­za di 150–160 auto­mo­bili, non avrà asfal­to o cemen­to, sarà pias­trel­la­to e ampia­mente piantu­ma­to con essen­ze locali. Inoltre non servi­ran­no sban­ca­men­ti, essendo l’area già strut­tura­ta a balze rego­lari. Gli acces­si pre­visti per il momen­to sono due: da via Garibal­di, subito dopo il Fame­dio, e dal­la stra­da ora ster­ra­ta dal­la ex statale per Desen­zano, oltre nat­u­ral­mente al pas­sag­gio pedonale che immette dal­la zona di sos­ta sul­la scali­na­ta del­la Torre Civi­ca. L’Int.Dep.Cast. sta per­fezio­nan­do l’ac­quis­to del­l’area dai diver­si pro­pri­etari, e con ques­ta con­ven­zione potrà defin­i­ti­va­mente pro­cedere con i lavori, da con­clud­ere prob­a­bil­mente entro l’an­no. Il parcheg­gio, nelle inten­zioni, dovrebbe risol­vere almeno in parte la caren­za di posti auto in cen­tro stori­co, e anche decon­ges­tionare la urbana: i due acces­si, dal­l’inizio di via Garibal­di e dal­la stra­da per Desen­zano, infat­ti, favorireb­bero la fer­ma­ta delle mac­chine al di fuori del­l’area più cen­trale di Cas­tiglione. Per quan­to riguar­da il Castel­lo, lo spazio per la sos­ta servirà al nuo­vo ora­to­rio inau­gu­ra­to negli scor­si giorni.