Mostra-concorso fotografico per “Donare Avis”. Tema: la motocicletta nel tempo

30/12/2014 in Attualità
Parole chiave: -
Di Sergio Bazerla

Dopo il suc­ces­so ottenu­to con il cal­en­dario 2015 incen­tra­to sul tema: “Rosso, col­ore che da vita”, Donare ha pro­mosso la XVI^ mostra-con­cor­so fotografi­co ” Lui­gi Bar­bi­eri e Gior­gio Pel­lati” per il 2015.

Il tema del­la mostra-con­cor­so è : “La moto­ci­clet­ta nel tem­po”. Nel­la sostan­za si strat­ta di scattare immag­i­ni rel­a­tive alla sto­ria del­la moto­ci­clet­ta con le emozioni che ne rac­con­tano le ” ges­ta” a liv­el­lo stori­co.

Le foto devono giun­gere pres­so le sedi Avis comu­nali ader­en­ti all’as­so­ci­azione Donare Avis entro e non oltre giovedì 30 aprile 2015. A Donare Avis aderiscono le sezioni di:  Affi, Bal­coni, Bar­dolino, Capri­no veronese e Cavaion veronese, Coster­mano, Gar­da, Lazise, Pes­cant­i­na, Piovez­zano, San Zeno di Mon­tagna, Set­ti­mo e Tor­ri del Bena­co.

Le foto sia in bian­co e nero che a col­ori, ovvi­a­mente scat­tate da fotografi non pro­fes­sion­isti, ma dilet­tan­ti, in for­ma­to 20 x 30 , saran­no esam­i­nate da una com­mis­sione com­pos­ta dai rap­p­re­sen­tan­ti dei Donare Avis, da un esper­to fotografi­co, e da  un rap­p­re­sen­tante delle bib­lioteche comu­nali che aderiscono all’as­so­ci­azione dei dona­tori di sangue.

Le fotografie ver­ran­no quin­di esposte in una mostra itin­er­ante che toc­cherà tut­ti i pae­si delle sezioni del­l’Avis che aderiscono all’inizia­ti­va. I vis­i­ta­tori potran­no esprimere il loro apprez­za­men­to sulle immag­i­ni esposte attra­ver­so la votazione di una sche­da con la loro immag­ine preferi­ta.

Anche queste fotografie ver­ran­no quin­di scelte per la real­iz­zazione del­l’or­mai richi­estis­si­mo cal­en­dario di Donare Avis e saran­no le immag­i­ni che accom­pa­g­nano i mesi del­l’an­no 2016.

E’ diven­ta­to davvero un must il nos­tro cal­en­dario — sot­to­lin­ea l’ex pres­i­dente di Donare Avis Gio­van­ni Fac­ci­oli — per­ché rap­p­re­sen­ta o por­ta a conoscen­za del mon­do del volon­tari­a­to immag­i­ni inedite, inno­v­a­tive, legate spes­so al tema del­la don­azione del sangue. E’ un modo per atti­rare nuovi dona­tori, nuo­va lin­fa vitale per l’Avis che oggi più che mai ha bisog­no di tante sac­che di sangue per far fronte all’e­si­gen­za dei trapi­anti, delle malat­tie ter­mi­nali, di chi ha davvero tan­to bisog­no di aiu­to. Quin­di anche la — con­clude Fac­ci­oli — quel­la inedi­ta, quel­la dei non pro­fes­sion­isti è un mez­zo per far conoscere l’im­por­tan­za del­la don­azione del sangue. E il cal­en­dario ci accom­pa­gna con le immag­i­ni per un intero anno.”

Ser­gio Baz­er­la

Parole chiave: -