Oggi a Lonato del Garda avvio dei lavori della linea Alta Velocità Brescia Est-Verona

Di Luigi Del Pozzo

Si svol­gerà nel pomerig­gio di oggi la cer­i­mo­nia di avvio dei lavori del­la lin­ea dell’alta velocità/capacità Bres­cia Est-Verona. L’ap­pun­ta­men­to, stret­ta­mente su invi­to, si ter­rà nell’area del cantiere di Lona­to del Gar­da, nel­la frazione di Cam­pagna. Molte le autorità pre­sen­ti: l’assessore ai Lavori Pub­bli­ci e Trasporti del­la Regione del Vene­to, , e la col­le­ga alle Infra­strut­ture e Trasporti del­la , Clau­dia Maria Terzi, il min­istro delle Infra­strut­ture e dei Trasporti, Pao­la De Miche­li, il sin­da­co di Lona­to del Gar­da, , il pres­i­dente del Con­sorzio Cepav Due, Fran­co Lom­bar­di, l’amministratore del­e­ga­to e Diret­tore gen­erale RFI, Mau­r­izio Gen­tile, l’amministratore del­e­ga­to SAIPEM, Ste­fano Cao, l’amministratore del­e­ga­to e Diret­tore gen­erale di FS, Gian­fran­co Bat­tisti.

A Lona­to, dal cantiere logis­ti­co che inter­es­sa un area di cir­ca 75 mila metri qua­drati in local­ità Cam­pagna di Sot­to, via Salera, par­tirà la gal­le­ria che, dopo poco meno di 5 Km. sbucherà a Desen­zano del Gar­da, poco pri­ma del­la trat­to­ria La Rossa, dopo la local­ità Lavagnone,

Già pronta la ora­mai famosa tal­pa, una fre­sa mec­ca­ni­ca cinese che scen­derà a oltre 30 metri di pro­fon­ditàA NOVITÀ è che è pronta e mon­ta­ta la cosid­det­ta «tal­pa», la gigan­tesca fre­sa mec­ca­ni­ca che scav­erà il cen­tro del­la gal­le­ria diret­ta­mente sot­toter­ra.

La gal­le­ria sarà com­pos­ta da tre par­ti: ai lati ci saran­no i due imboc­chi arti­fi­ciali, il tron­cone all’en­tra­ta da Cam­pagna di Lona­to sarà lun­go 1.259 metri, e quel­lo sul lato sud-est a Desen­zano, che sbucherà tra la local­ità Machet­to e l’au­tostra­da A4, sarà di 1.346 metri. Al cen­tro il trat­to, affida­to alla tal­pa, sarà lun­go 4.757 metri, ed avrà un diametro di 10 metri (8,8 più il rives­ti­men­to). Oltre 800 mila i metri cubi di ter­ra che ver­ran­no esc­vati e trat­tati poi  come rifiu­ti spe­ciali.

Il treno ad alta veloc­ità: viag­gerà lun­go una lin­ea anche ad alta capac­ità (per il trasporto delle mer­ci), che per il trat­to Bres­cia-Verona si svilup­perà per un totale di 45,4 chilometri (de

i quali 30 km in par­al­le­lo all’autostrada A4 e 8 km in allinea­men­to alla lin­ea fer­roviaria), a cui si aggiun­gono 2,2 km di inter­con­nes­sioni: Bres­cia Est (in ter­ri­to­rio di Maz­zano) e Verona Ovest (Som­macam­pagna). Nel det­taglio, saran­no 23,4 km in ril­e­va­to, 6,5 in trincea, 0,9 su viadot­to, 16,8 in gal­le­ria (10,2 nat­u­rali e 6,6 arti­fi­ciali): nel Bres­ciano sono pre­visti tun­nel oltre che  a Lona­to anche a Desen­zano e Cal­ci­na­to. In tut­to, ver­ra­no real­iz­za­ti 15 cav­al­cavia.“