Cerimonia per i cento anni dell’Arma azzurra Spettacolare la simulazione con l’elicottero

Onori all’Aeronautica

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.t.

Anche Desen­zano ha volu­to parte­ci­pare ai fes­teggia­men­ti che, un po’ ovunque, si stan­no svol­gen­do per cel­e­brare il pri­mo sec­o­lo di vita del­l’avi­azione. Lo ha fat­to ieri ospi­tan­do nel cen­tro cit­tadi­no le mas­sime autorità del­l’Ar­ma Aero­nau­ti­ca e i reduci, in una cor­nice fes­tosa di gente e di inizia­tive. Tra l’al­tro Desen­zano ha un rap­por­to molto affet­tu­oso con l’avi­azione. Qui ave­va sede la cele­ber­ri­ma Scuo­la di Alta Veloc­ità, che ha sfor­na­to cam­pi­oni di idro­volante, record ed eroi, ed esiste anco­ra l’Idrosca­lo, sede stor­i­ca del­la scuo­la. C’è poi un grup­po rad­i­ca­to di reduci ed ex avi­a­tori, coor­di­nati da Ben­i­to Ruf­fo. Infine, il cen­tro di Desen­zano ha ded­i­ca­to un pregev­ole mon­u­men­to all’Al­ta Veloc­ità. Per i cen­to anni del pri­mo volo del­l’uo­mo, quin­di, la cit­tad­i­na ha volu­to ren­dere un omag­gio del tut­to par­ti­co­lare. In piaz­za Malvezzi un aereo da cac­cia ha fat­to bel­la mostra per un paio di giorni. Ieri mat­ti­na, invece, alla pre­sen­za del­la ban­da musi­cale, si è svol­ta una cer­i­mo­nia. Tra le autorità c’erano il neo coman­dante del­l’Aer­obase di Ghe­di, col. pilota Nico­la Lan­za De Cristo­foris, fres­co di nom­i­na, quin­di il sin­da­co Fioren­zo Pien­az­za, gli asses­sori Maria Vit­to­ria Papa e Ade­lio Zanel­li, oltre ad altri ammin­is­tra­tori e rap­p­re­sen­tan­ti mil­i­tari del­la zona e delle . Ha fat­to segui­to, infine, una dimostrazione di soc­cor­so dal cielo con un eli­cot­tero. Una sim­u­lazione di inci­dente e di pron­to inter­ven­to effet­tua­to davan­ti al por­to. Poi il rompete le righe.

Parole chiave: