Domani la rievocazione del «Privilegium» del 983

Ottone II ritorna in paese

06/05/2006 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(s.b.)

Domeni­ca ded­i­ca­ta all’imperatore Ottone II di Ger­ma­nia con la rie­vo­cazione del Priv­i­legium Otto­nis, in piaz­za Vit­to­rio Emanuele II, a par­tire dalle 10,30. Era il 7 mag­gio 983, quan­do, nel cor­so del­la Dieta di Verona, l’imperatore ricevette alcu­ni orig­i­nari di Lazise , gui­dati dal reli­gioso Gisim­per­to, e con­cesse loro un diplo­ma attra­ver­so il quale i cit­ta­di­ni di Lazise acquis­tarono il dirit­to di emet­tere la tas­sa di ripati­co e di pescare nelle acque del lago. Lazise divenne così il pri­mo libero comune d’Italia. «La rie­vo­cazione coin­volge tut­ta la comu­nità e da diver­si anni fa con­fluire tur­isti ital­iani e stranieri sia in piaz­za che sul lun­go­la­go», spie­ga orgogliosa­mente l’assessore Rober­to Cam­pag­nari, «pro­prio per­ché il cor­teo con i cav­a­lieri e con gli orig­i­nari in cos­tume è molto fol­cloris­ti­co e rispon­dente alla realtà stor­i­ca del tem­po. La com­pag­nia del Sipario medievale por­ta a Lazise fig­u­ran­ti e artisti col­lau­dati. Un forte con­trib­u­to, poi, lo dà lo staff dei cav­a­lieri di Caneva­World». Il pri­mo appun­ta­men­to di domani è a Por­ta San Zeno, 10,30, da dove par­tirà il cor­teo di Ottone II, a cav­al­lo. Il cor­teo attra­verserà il cen­tro fino a piaz­za Vit­to­rio Emanuele. L’Araldo leg­gerà il priv­i­le­gio otto­ni­ano, alla pre­sen­za del sin­da­co. Il doc­u­men­to sarà poi con­seg­na­to al pri­mo cit­tadi­no. Nel pomerig­gio, alle 15,30, muoverà il cor­teo stori­co del­la comu­nità, in cos­tume d’epoca, accom­pa­g­na­to da musi­can­ti, sbandier­a­tori e fal­conieri. Ci saran­no danze, duel­li e momen­ti di vita medi­ae­vale con «I sig­nori di Rival­ta». La sfi­la­ta finale si con­lud­erà in piaz­za Vit­to­rio Emanuele alle 19,30. Per tut­ta la gior­na­ta, in prossim­ità del por­to vec­chio e del­la , saran­no pre­sen­ti gli arti­giani delle antiche arti e mestieri.

Parole chiave: