Pierluigi Angeli, Vice Presidente della Catullo SpA e Presidente della D'Annunzio SpA, è stato nominato membro nella Giunta Esecutiva e il Direttore Generale Claudio Boccardo è stato eletto sindaco effettivo nel Collegio dei Revisori contabili.
Soddisf

Palenzona eletto Presidente di Assaeroporti

06/05/2009 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Fab­rizio Palen­zona, Pres­i­dente di ADR — Aero­por­ti di Roma, è il nuo­vo Pres­i­dente di Assaero­por­ti, l’associazione che riu­nisce i gestori degli aero­por­ti italiani.Palenzona è sta­to elet­to oggi dall’Assemblea dell’Associazione, su pro­pos­ta del­la Giun­ta esecutiva.Il nuo­vo Pres­i­dente sarà affi­an­ca­to da quat­tro vicepres­i­den­ti: Ful­vio Cav­al­leri, che sarà con­fer­ma­to nel ruo­lo di vicepres­i­dente vic­ario, Giuseppe Bono­mi (pres­i­dente SEA), Enri­co Marchi (pres­i­dente SAVE), Mario Fagot­ti (pres­i­dente SASE).A fronte del­la crisi che sta investen­do il set­tore del trasporto aereo, il pro­gram­ma di Assaero­por­ti sarà carat­ter­iz­za­to dal­la richi­es­ta al gov­er­no e alle forze politiche di una forte ripresa del­la pro­gram­mazione a liv­el­lo nazionale capace di cogliere la sfi­da di una effi­ciente inter­modal­ità, anche attra­ver­so la pre­dis­po­sizione di un Piano nazionale dei trasporti.In questo quadro, occorre in pri­mo luo­go resti­tuire ai gestori aero­por­tu­ali le risorse che sono state loro sot­trat­te da un sis­tema rego­la­to­rio e tar­if­fario fer­mo da qua­si dieci anni. Soltan­to in questo modo, i gestori potran­no ripren­dere la via degli inves­ti­men­ti nec­es­sari a garan­tire mag­giore effi­cien­za, capac­ità e qual­ità del servizio. La Diret­ti­va Comu­ni­taria in mate­ria di dirit­ti aero­por­tu­ali, se ver­rà recepi­ta in tem­pi bre­vi nel nos­tro ordi­na­men­to, potrebbe essere una buona base di parten­za per una fat­ti­va dis­cus­sione con il Min­is­tero delle Infra­strut­ture e l’Ente rego­la­tore (l’Enac).Punti car­dine dell’iniziativa di Assaero­por­ti saran­no dunque l’agognato adegua­men­to tar­if­fario ma anche una con­sis­tente lib­er­al­iz­zazione per quan­to attiene agli aero­por­ti con minore traffico.Un numero lim­i­ta­to di obi­et­tivi ma da con­seguire con deter­mi­nazione, fra cui non sec­on­dario quel­lo di giun­gere a un accor­do con­fed­er­a­ti­vo tra asso­ci­azioni di con­ces­sion­ari capace di atti­vare le oppor­tune sin­ergie su temi di comune inter­esse.