Mostra fotografica inaugurata dal Museo Nazionale della Fotografia Cinefotoclub

Piero Gerelli: la storia e la vita degli ultimi ottant’anni a Brescia raccontata per immagini

10/07/2013 in Mostre
Parole chiave: -
Di Redazione

Il Nazionale del­la Cine­fo­to­club, con il patrocinio del comune di Bres­cia, inau­gu­ra una mostra fotografi­ca a cura del fotografo Piero Gerel­li, che pro­pone una rac­col­ta di immag­i­ni che rac­con­tano gli ulti­mi ottan­t’an­ni del­la cit­tà di Bres­cia: fotografie ded­i­cate al man­is­cal­co, ai rac­cogli­tori di fieno, alle lavandaie, al radiotorista, ai con­ta­di­ni, ai bam­bi­ni e alle bici­clette, leit­mo­tiv del­la sua pro­duzione.
Piero Gerel­li inizia a fotogra­fare come auto­di­dat­ta negli anni ’50, influen­za­to dal Neo­re­al­is­mo, cor­rente che si ded­i­ca prin­ci­pal­mente alla quo­tid­i­an­ità, alla gente comune, alla rap­p­re­sen­tazione del nos­tro paese dopo la sec­on­da guer­ra mon­di­ale.
Gerel­li usa un lin­guag­gio sen­za retor­i­ca e arti­fi­ci, sem­plice eppure raf­fi­na­to.

Sarà pos­si­bile vis­itare la mostra fino al 29 luglio 2013 pres­so il salone Van­vitel­liano di Bres­cia, dal lunedì al ven­erdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 fino alle 19; saba­to dalle 9.30 alle 12.30.

Parole chiave: -