Alcune natività arrivano da Paesi stranieri

Presepi da tutta Italia per «Natale a scuola»

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
a.f.

Tor­na, dopo un anno di pausa, la mostra del pre­se­pio d’artigianato « a scuo­la» orga­niz­za­ta dall’Associazione «Il barometro» con l’appoggio dell’Assessorato alla pub­bli­ca istruzione, del­la Pro loco, degli e dei pen­sion­ati. La man­i­fes­tazione, ospi­ta­ta nel­la scuo­la ele­mentare Col­lo­di, ver­rà inau­gu­ra­ta dal sin­da­co Faus­to Sachet­to saba­to alle 10 nel­la palestra del­la scuo­la e pros­eguirà fino al 7 gen­naio (orario 9–12.30 e 14.30–19.30 nei giorni fes­tivi; 14.30–17,30 nei feri­ali). Ver­ran­no esposti un centi­naio di pre­sepi real­iz­za­ti da arti­giani locali e di varie regioni ital­iane, ma non mancher­an­no opere prove­ni­en­ti da pae­si stranieri ed anche un set­tore ded­i­ca­to alle real­iz­zazioni dei bam­bi­ni delle scuole del ter­ri­to­rio. Nei giorni feri­ali fun­zion­erà un lab­o­ra­to­rio dove un esper­to inseg­n­erà a real­iz­zare sta­tu­ine del pre­se­pio con vari mate­ri­ali. Davan­ti alle scuole un’opera sul­la nativ­ità real­iz­za­ta dal­lo scul­tore Gio­van­ni Finar­di sarà col­lo­ca­ta vici­no a quel­la alta sette metri già pre­sente ed inviterà ad entrare. Durante la mostra si potrà assis­tere il 26 dicem­bre alle 16 al con­cer­to di Natale del­la corale par­roc­chiale e ad uno spet­ta­co­lo di burat­ti­ni e mar­i­onette, pre­sen­ta­to da Leonar­do Lep­ri, che ver­rà repli­ca­to il pri­mo gen­naio. Le offerte rica­vate dalle varie inizia­tive saran­no devo­lute a Tele­fono azzur­ro e alla real­iz­zazione di una casa per i bam­bi­ni allu­vionati del Mozambico.

Parole chiave: