Anche questo sabato a Iseo, davanti ad un lungolago con un pubblico al di sopra di ogni previsione, ha avuto luogo la quarta regata valida per la conquista della “Bandiera del Lago”.

Prosegue imperterrita la Bardolino nella “Bandiera del Lago 2003”

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Nel­la pri­ma bat­te­ria, quel­la for­ma­ta dal­la bisse più deboli, Por­tovec­chio di Desen­zano del Gar­da con un tem­po di 6‘52” ha pre­ce­du­to la Vil­lanel­la di Gargnano taglian­do il tra­guar­do con un dis­tac­co min­i­mo, come nel­la prece­dente rega­ta di Limone, dove era­no state clas­sifi­cate a pari mer­i­to, a seguire, la Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera, quar­ta la Portesina di Portese (San Felice del Bena­co), quin­di la Serenis­si­ma di Salò ed a con­clud­ere la Benacum di Toscolano Mader­no con un equipag­gio mis­to, for­ma­to da Cris­tiana Meri­go, Giu­lia Ben­tivoglio, Pao­lo Rosi­na e Mau­r­izio Bignotti.La bat­te­ria inter­me­dia ha vis­to tagliare per pri­ma il tra­guar­do la Palo­ma di Gar­da, prece­den­do con il tem­po di 6’38” la Clu­san­i­na (6’40”) che a causa di un’incertezza sul­la sec­on­da boa ha per­so metri preziosi per pot­er fare bel­la figu­ra davan­ti al pub­bli­co di casa che spron­a­va i fratel­li Enzo e Giuseppe Bar­bi­eri e San­dro e Luca Bet­toni, a seguire la Regi­na Ade­laide di Gar­da (6’44”), Bir­ba di Lazise (6’48”), la Preon­da di (6’50”) a chi­ud­ere la Sirenet­ta (6’55”).Nella terza bat­te­ria, quel­la dei più for­ti, ennes­i­ma vit­to­ria dell’imbarcazione Bar­dolino com­pos­ta da Sil­vano Dall’Agnola, Mau­ro Faraoni, Bruno e Francesco Maf­fez­zoli, pros­egue il dominio è la quar­ta vit­to­ria con­sec­u­ti­va, con un tem­po di 6’24” las­cian­do il sec­on­do pos­to a Gar­da che è giun­ta la tra­guar­do con 2” di dis­tac­co segui­ta con la stes­sa dif­feren­za di tem­po dall’Arilica di Peschiera del Gar­da (6’28”), che occu­pa il gradi­no più bas­so del podio seguono la Peschiera (6’29”) la Car­mag­no­la (6’32”) che pur cor­ren­do in casa con un inci­ta­men­to da sta­dio, a causa di alcu­ni infor­tu­ni pati­ti da Toni­no Soar­di e Dani­lo Brac­chi non era al meglio del­la for­ma, gli han­no vieta­to di dimostrare il loro val­ore prece­den­do sola­mente la Beren­gario di Tor­ri del Bena­co. Alla fine del­la ser­a­ta le pre­mi­azioni che han­no vis­to sul pal­co, oltre ai Pres­i­den­ti dei Grup­pi bisse del Gar­da, l’Assessore Provin­ciale allo sport, Alessan­dro Sala ed il Vice Sin­da­co di Iseo, Alessan­dro Buf­foli. Durante le pre­mi­azioni il Grup­po Sporti­vo Clu­san­i­na ha offer­to all’Assessore Provin­ciale la ripro­duzione di un naècc, tipi­ca imbar­cazione del lago d’Iseo.Attualmente la clas­si­fi­ca vede al coman­do la Bar­dolino a pun­teg­gio pieno, 90 pun­ti, segui­ta da Aril­i­ca e Gar­da appa­iate con 85, a seguire addirit­tura un terzet­to a pari pun­ti (79) for­ma­to dal­la Car­mag­no­la, Peschiera e Palo­ma – tutte queste imbar­cazioni cor­reran­no nel­la terza bat­te­ria a Lazise. Nel­la sec­on­da bat­te­ria si affron­ter­an­no Beren­gario (78), Clu­san­i­na (76) Regi­na Ade­laide (75), Bir­ba (72), Preon­da e Por­tovec­chio (71). Nel­la pri­ma bat­te­ria si affron­ter­an­no Sirenet­ta (70), Fos­ca­ri­na e Vil­lanel­la con 68 pun­ti, Portesina 65, Benacum e Serenis­si­ma con 61.La prossi­ma rega­ta si svol­gerà a Lazise saba­to prossi­mo 18 luglio con il seguente pro­gram­ma: inizio alle ore 20,30 con la benedi­zione, nel­la chieset­ta di San Nicolò, delle imbar­cazioni, a seguire la sfi­la­ta a ter­ra alle ore 21, alle 22.00 sfi­la­ta in acqua ed alle 22.30 le imbar­cazioni inizier­an­no le bat­terie. In caso di mal­tem­po la rega­ta ver­rà ripro­pos­ta la domeni­ca con gli stes­si orari.

Parole chiave: