Rievocazione storica della battaglia del 24 giugno1859

Di Redazione

Si annun­cia un week end ric­co di even­ti per ricor­dare la stor­i­ca battaglia com­bat­tuta sui col­li di San Mar­ti­no e Solferi­no 157 anni fa: il 24 giug­no 1859.

Le man­i­fes­tazioni inizier­an­no a Solferi­no ven­erdì 24 giug­no e pros­eguiran­no saba­to 25 e domeni­ca 26 a San Mar­ti­no con il con­cer­to di gala, la ricostruzione stor­i­ca del­la battaglia e  altre inizia­tive (come descrit­to nel pro­gram­ma com­ple­to).

L’organizzazione è a cura del­la Soci­età Solferi­no e San Mar­ti­no in col­lab­o­razione con i Comu­ni di Desen­zano del Gar­da, Solferi­no e Poz­zolen­go. Tut­ti gli even­ti, sal­vo  il con­cer­to di gala a ingres­so libero, sono com­pre­si nel bigli­et­to d’ingresso al par­co monumentale.

Fin dal mat­ti­no di saba­to 25 giug­no nel par­co del­la Torre di San Mar­ti­no sarà allesti­to il cam­po sar­do-piemon­tese. Alle ore 11, 15 e 17.30 alla mostra sul­la Grande Guer­ra e al com­p­lesso mon­u­men­tale. Dalle 15.30 dimostrazioni del­la cura dei fer­i­ti e dell’addestramento del solda­to e, alle 17, esi­bizione del­la Cav­al­le­ria del Real Ital­iano. Alle ore 18 stage di danze risorgimentali.

Alle 21.15, con ingres­so libero, il Comune di Desen­zano pro­pone il Con­cer­to di gala all’ombra del­la torre risorg­i­men­tale: una ser­a­ta sug­ges­ti­va ded­i­ca­ta al bel­can­to, con famose arie e sin­fonie e solisti in cos­tu­mi d’epoca dell’Associazione “Il Magi­co Baule”, accom­pa­g­nati dal­la Ban­da cit­tad­i­na di Desen­zano diret­ta dal M° Gui­do Poni. L’entrata è libera.

Domeni­ca 26, a  par­tire dalle 10 del mat­ti­no, nel par­co del­la Torre si riaprono le vis­ite alla mostra sul­la Grande Guer­ra, al com­p­lesso mon­u­men­tale e all’ospedale da cam­po. Alle ore 13 “Ran­cio del solda­to” e, alle 15.30, eserci­tazione del­la cav­al­le­ria. Sem­pre alle 15.30 pre­sen­tazione del libro di Alessia Gior­da “Donne in guer­ra”. Nel pal­co davan­ti al , alle 16, si potrà assis­tere a “Sot­to proces­so!”, appro­fondi­men­to sul­la gius­tizia mil­itare asburgica.

La vera e pro­pria del­la battaglia sarà pre­ce­du­ta, alle 16.30 nel par­co pic-nic, da un intrat­ten­i­men­to musi­cale del­la Ban­da cit­tad­i­na di Desen­zano del Gar­da. A seguire, fra il tintin­nar di scia­bole e il fumo dei bivac­chi, dalle 17 nel par­co sot­to la Torre si svol­ger­an­no le fasi salien­ti del “pomerig­gio stori­co” di rie­vo­cazione, scan­di­to dagli stac­chi musi­cali del­la Ban­da, con il rac­con­to degli even­ti stori­ci a cura del prof. Rodol­fo Bertoni, vicesin­da­co di Desenzano.

Alle 18.30 pres­so l’agriturismo Sel­va Capuz­za recital  “Qui per caso, quel giorno”.

Menu spe­ciali saran­no pro­posti negli agri­t­ur­is­mi a due pas­si dal­la torre. Altri appun­ta­men­ti sono in pro­gram­ma a Solferi­no e a Poz­zolen­go, nei luoghi del­la battaglia.

Per ulte­ri­ori infor­mazioni: www.solferinoesanmartino.it

san_martino2