La Comunità del Garda torna, come in ogni stagione estiva, a farsi centro d’informazione sulla qualità delle acque di balneazione tramite l’attivazione del Servizio di Segreteria Ambientale e Turistica e di Sommerservice ADAC/Enit.

Ritorna Sommerservice

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La Comunità del Garda torna, come in ogni stagione estiva, a farsi centro d’informazione sulla qualità delle acque di balneazione tramite l’attivazione del Servizio di Segreteria Ambientale e Turistica e di Sommerservice ADAC/Enit .E in avvio di stagione si può affermare che la qualità delle acque di balneazione del lago di Garda è molto buona. Sulla totalità dei 125 punti controllati nell’intero perimetro lacustre dalle preposte Autorità Sanitarie Locali in base alla restrittiva normativa italiana in materia, non risulta nessun divieto di balneazione per il superamento dei parametri fissati per la valutazione della situazione igienica delle acque di balneazione. Sommerservice ha preso avvio nei primi giorni di giugno con l’arrivo sul Garda del biologo incaricato dall’Istituto di Idrobiologia di Costanza per conto dell’Automobil Club tedesco – sodalizio che conta oltre 14 milioni di iscritti – di elaborare, tenendo conto dei limiti stabiliti dalla normativa comunitaria europea, i dati raccolti grazie alla puntuale collaborazione degli Uffici di Igiene pubblica delle Aziende Sanitarie locali, dell’ARPAV di Verona, del PMIP di Brescia, dell’Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Trento, nonché dei Servizi meteorologici della Regione Veneto, della Provincia di Brescia e dell’Agenzia provinciale per la Protezione dell’Ambiente della Provincia Autonoma di Trento – Istituto di Idrobiologia di Riva del Garda e predisporre aggiornate informative che l’ADAC diffonde quotidianamente telefonicamente, a mezzo stampa e tramite Internet.Con questo servizio, sostenuto dall’Ente Nazionale Italiano per il Turismo, dalle Regioni Lombardia e Veneto e della Provincia autonoma di Trento – APT del Garda Trentino, la Comunità del Garda intende assicurare costantemente un flusso di informazioni corrette e complete direttamente in casa dei turisti europei di lingua tedesca, principali frequentatori del lago di Garda. Ma per chi già si trova sul lago o per i turisti italiani è funzionante il servizio di Segreteria ambientale e turistica che fornisce informazioni meteorologiche, indicazioni circa la ricettività, le infrastrutture e le attività sportive e ricreative e le manifestazioni culturali e d’intrattenimento organizzate nei diversi paesi del lago. A questo servizio si può accedere telefonando alla sede della Comunità del Garda (0365/290411) oppure consultando il sito Internet www.lagodigarda.it, costantemente aggiornato.

Parole chiave:

Commenti

commenti