Tre itinerari per scoprire Riva nascosta

Rivolti ai residenti

01/10/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

Si chia­ma «Itin­er­ari Gui­dati» ed è l’inizia­ti­va che Museo Civi­co e asses­so­ra­to alla cul­tura del Comune han­no orga­niz­za­to per far sco­prire Riva (e i suoi din­torni) ai rivani che spes­so, più dei tur­isti, igno­ra­no l’e­sisten­za di ric­chezze storiche, cul­tur­ali e artis­tiche. Tre le in pro­gram­ma per questo mese di otto­bre, ris­er­vate a grup­pi com­posti da un min­i­mo di 10 per­sone e orga­niz­zate nel­l’am­bito delle mostre attual­mente allestite pres­so la Roc­ca. Per dare mag­gior eco a queste oppor­tu­nità, comune e museo si sono riv­olti diret­ta­mente alle asso­ci­azioni pre­sen­ti sul ter­ri­to­rio che, a sec­on­da del loro ambito d’at­tiv­ità, potran­no scegliere tra i tre itin­er­ari. Il pri­mo per­cor­so si snoderà tra le erbe aro­matiche e le spezie, alla scop­er­ta dei tesori botani­ci, dei sapori e delle tradizioni di luoghi lon­tani e delle terre che si affac­ciano sul Gar­da. Ogget­to del sec­on­do itin­er­ario saran­no le mon­tagne, pren­den­do spun­to da due impor­tan­ti avven­i­men­ti: il 2002 come anno inter­nazionale del­la mon­tagna e l’an­niver­sario del­la fon­dazione del­la Sat di Riva. Il ter­zo viag­gio sarà stori­co, alla scop­er­ta del­l’af­fasci­nante pas­sato del­la nos­tra cit­tà. Tre euro a tes­ta la quo­ta d’is­crizione e le asso­ci­azioni potran­no con­tattare l’Area Fun­zionale del Museo, allo 0464/573869 (Grazia Fon­dri­est) per con­cor­dare data e orario dell’incontro.

Parole chiave: