Un albero per ciascun neonato

Singolare iniziative

Di Luca Delpozzo
g.bo.

Set­tan­ta­quat­tro alberi, uno per cias­cuno dei nuovi nati del­l’an­no 2002 del Comune aril­i­cense: le piante saran­no messe a dimo­ra, per il sec­on­do anno con­sec­u­ti­vo, nel par­co del­la par­roc­chia del Beato Andrea durante l’ap­posi­ta Fes­ta del­l’Al­bero orga­niz­za­ta dal Comune per ques­ta mat­ti­na, alle ore 10. È una legge del­lo Sta­to ad imporre ai Comu­ni di met­tere a dimo­ra, ogni anno, tante piante quan­ti sono sta­ti i nati res­i­den­ti nel Comune stes­so. Quel­la di oggi è, per Peschiera, la dodices­i­ma edi­zione del­la Fes­ta: alla pre­sen­za delle autorità cit­ta­dine, gli arbusti saran­no mes­si a dimo­ra dai volon­tari del Grup­po eco­logi­co Peschiera; alla cer­i­mo­nia saran­no pre­sen­ti anche i 125 alun­ni delle scuole ele­men­tari e medie oltre che, nat­u­ral­mente, i qua­si neonati- vis­to che sono venu­ti alla luce nel 2002- pro­tag­o­nisti del­la gior­na­ta, tut­ti accom­pa­g­nati dai gen­i­tori. Ognuna delle 74 piante sarà dota­ta di un’ap­posi­ta targhet­ta sul­la quale è sta­to scrit­to il nome del bim­bo o del­la bam­bi­na al quale sono sta­ti abbinati dal Comune, men­tre i gen­i­tori ricev­er­an­no un attestato.