Iniziativa comune per Affi, Bardolino, Caprino, Cavaion, Costermano, Garda, Pastrengo e Torri

Sito Internet per otto biblioteche specializzato su storia e ambiente

20/02/2004 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Maurizio Delibori

Le bib­lioteche comu­nali di Affi, , Capri­no, Cavaion, Coster­mano, Gar­da, Pas­tren­go e Tor­ri han­no un nuo­vo sito inter­net: bibliobaldogarda.com. Già da quat­tro anni le otto bib­lioteche, tramite una con­ven­zione stip­u­la­ta apposi­ta­mente a suo tem­po, han­no dato vita ad una rete di coop­er­azione inter­bib­liote­caria del­la spon­da garde­sana e dell’entroterra del lago, dotan­dosi di un pro­prio sito inter­net. Nuove prospet­tive e ulte­ri­ori pos­si­bil­ità di orgnaiz­zare inizia­tive a carat­tere comune sono emerse ora dal­la riu­nione dei respon­s­abili che si è tenu­ta alcu­ni giorni fa con il coor­di­na­men­to del­la di Cavaion. «Gra­zie ad un accor­do di pro­gram­ma del­la dura­ta di due anni, si è real­iz­za­to un coor­di­na­men­to per­ma­nente, la comu­ni­cazione e l’interscambio a liv­el­lo delle bib­lioteche, man­te­nen­do e svilup­pan­do il sito inter­net che rac­coglie cir­ca 800 titoli di volu­mi e riv­iste sul­la sto­ria, sull’ambiente, sui per­son­ag­gi e sulle tradizioni locali del -Gar­da, rig­orosa­mente selezionati e clas­si­fi­cati per autori e per argo­men­ti» spie­ga l’assessore alla cul­tura Naz­zareno Bernar­di. «Per il prossi­mo mese di aprile — aggiunge Bernar­di — inten­di­amo orga­niz­zare una set­ti­mana del libro con un pro­gram­ma comune di val­oriz­zazione del­la let­tura e delle bib­lioteche locali, attra­ver­so una serie di even­ti legati all’animazione del­la let­tura, da tenere in quat­tro sedi diverse e con un incon­tro con l’autore Ser­gio Fer­rero speci­fi­co sui lib­ri per ragazzi». Il sito inter­net, la cui pag­i­na iniziale mostra una map­pa set­te­cen­tesca del Gar­da e dell’entroterra con gli stem­mi degli otto comu­ni, con­tiene anche le infor­mazioni sug­li orari di aper­tu­ra di ogni sin­go­la bib­liote­ca ed i pro­gram­mi delle inizia­tive cul­tur­ali che ogni comune pro­muove nel pro­prio ter­ri­to­rio. Inizia­ti­va comune per Affi, Bar­dolino, Capri­no, Cavaion, Coster­mano, Gar­da, Pas­tren­go e Tor­ri Sito Inter­net per otto bib­lioteche spe­cial­iz­za­to su sto­ria e ambi­ente Le bib­lioteche comu­nali di Affi, Bar­dolino, Capri­no, Cavaion, Coster­mano, Gar­da, Pas­tren­go e Tor­ri han­no un nuo­vo sito inter­net: bibliobaldogarda.com. Già da quat­tro anni le otto bib­lioteche, tramite una con­ven­zione stip­u­la­ta apposi­ta­mente a suo tem­po, han­no dato vita ad una rete di coop­er­azione inter­bib­liote­caria del­la spon­da garde­sana e dell’entroterra del lago, dotan­dosi di un pro­prio sito inter­net. Nuove prospet­tive e ulte­ri­ori pos­si­bil­ità di orgnaiz­zare inizia­tive a carat­tere comune sono emerse ora dal­la riu­nione dei respon­s­abili che si è tenu­ta alcu­ni giorni fa con il coor­di­na­men­to del­la bib­liote­ca di Cavaion. «Gra­zie ad un accor­do di pro­gram­ma del­la dura­ta di due anni, si è real­iz­za­to un coor­di­na­men­to per­ma­nente, la comu­ni­cazione e l’interscambio a liv­el­lo delle bib­lioteche, man­te­nen­do e svilup­pan­do il sito inter­net che rac­coglie cir­ca 800 titoli di volu­mi e riv­iste sul­la sto­ria, sull’ambiente, sui per­son­ag­gi e sulle tradizioni locali del Bal­do-Gar­da, rig­orosa­mente selezionati e clas­si­fi­cati per autori e per argo­men­ti» spie­ga l’assessore alla cul­tura Naz­zareno Bernar­di. «Per il prossi­mo mese di aprile — aggiunge Bernar­di — inten­di­amo orga­niz­zare una set­ti­mana del libro con un pro­gram­ma comune di val­oriz­zazione del­la let­tura e delle bib­lioteche locali, attra­ver­so una serie di even­ti legati all’animazione del­la let­tura, da tenere in quat­tro sedi diverse e con un incon­tro con l’autore Ser­gio Fer­rero speci­fi­co sui lib­ri per ragazzi». Il sito inter­net, la cui pag­i­na iniziale mostra una map­pa set­te­cen­tesca del Gar­da e dell’entroterra con gli stem­mi degli otto comu­ni, con­tiene anche le infor­mazioni sug­li orari di aper­tu­ra di ogni sin­go­la bib­liote­ca ed i pro­gram­mi delle inizia­tive cul­tur­ali che ogni comune pro­muove nel pro­prio territorio.

Parole chiave: -