Suoni e Sapori del Garda 2016: “al via il Quarto Festival d’area Suoni e Sapori del Garda 2016”

12/05/2016 in Concerti
Parole chiave:
Di Redazione

Saba­to 14 mag­gio, alle 21,15, a Vil­la Alba  di Gar­done Riv­iera, in col­lab­o­razione con il comune di Gar­done Riv­iera, è in pro­gram­ma il Con­cer­to di Pri­mav­era VII edi­zione che inau­gu­ra il Quar­to fes­ti­val d’area “Suoni e  Sapori del Gar­da”,  orga­niz­za­to dal­la e  dell’Associazione Brix­ia Sym­pho­ny in col­lab­o­razione con i Comu­ni di Cal­vagese, Gar­done Riv­iera, Gargnano, Salò, Toscolano Mader­no, Tig­nale, Pueg­na­go del Gar­da, San Felice del Bena­co e Tremo­sine sul Gar­da, oltre che l’Associazione La Mela­grana e la Stra­da dei Vini e dei Sapori del Gar­da. Si trat­ta di una rasseg­na che, attra­ver­so sedi­ci con­cer­ti, tut­ti diver­si ed affi­dati a for­mazioni di diver­sa con­sis­ten­za numer­i­ca, ma sem­pre di asso­lu­to val­ore artis­ti­co, accom­pa­g­n­erà sino a dicem­bre gli spet­ta­tori in un ide­ale itin­er­ario di musi­ca ed arte, attra­ver­so alcu­ni dei luoghi più bel­li dell’intero baci­no garde­sano, por­tan­doli anche alla scop­er­ta o alla riscop­er­ta anche di chiese e luoghi carichi di sto­ria e col­lo­cati in posizioni geografi­ca­mente sug­ges­tive.

Il tema del­la ser­a­ta di saba­to è un omag­gio alla Mit­teleu­ropa  di cui Vil­la Alba è una delle migliori espres­sioni, attra­ver­so un’antologia di brani cele­ber­ri­mi oppure poco conosciu­ti: a pro­porre questo affasci­nante itin­er­ario musi­cale nel­la pro­duzione euro­pea di Offen­bach, Lehar, Ver­di, Rossi­ni, Bizet  e Von Suppe sarà la Brix­ia Sym­pho­ny Orches­tra diret­ta dal mae­stro Gio­van­na Sor­bi. Dopo la cele­bre ouver­ture da “Il Bar­bi­ere di Siviglia” di Rossi­ni ecco una affasci­nante e sconosci­u­ta ouver­ture di Von Suppe, dall’operetta “Fatinitza”, nel­la quale riecheg­giano le note dell’esotismo tan­to care agli autori dell’epoca; segue l’ouverture che apre “Il Viag­gio a Reims” di Rossi­ni, meno conosci­u­ta fra quelle del Pesarese ma ric­chissi­ma di spun­ti tem­ati­ci di grande sug­ges­tione: poi, la cele­bre “Forza del Des­ti­no” di Ver­di e tra le altre, una nutri­ta selezione di temi cele­bri da “La Vedo­va Alle­gra” di Lehar nel­la trascrizione per orches­tra del­la stes­sa Gio­van­na Sor­bi. L’ingresso è libero, sino ad esauri­men­to dei posti: al ter­mine del con­cer­to, degus­tazione di vini e prodot­ti del ter­ri­to­rio a cura del­la Stra­da dei Vini e dei Sapori del Gar­da.

 

Parole chiave: