Ha avuto un esito positivo l'incontro di ieri in municipio tra il sindaco, Arturo Sigurtà, ed una delegazione del quartiere Staffolo.

Traffico al microscopio

Di Luca Delpozzo
Elia Botturi

Ha avu­to un esi­to pos­i­ti­vo l’in­con­tro di ieri in munici­pio tra il sin­da­co, Arturo Sig­urtà, ed una del­egazione del quartiere Staffo­lo, gui­da­ta dal con­sole Dal­la­mano. Fra alcune set­ti­mane, infat­ti, sarà appli­ca­to il totale divi­eto di tran­si­to lun­go le vie res­i­den­ziali del­la zona per i mezzi pesan­ti che proven­gono dalle cave.Gli abi­tan­ti si era­no lamen­tati per­ché, dopo varie proteste, era sta­to deciso un sen­so uni­co in usci­ta ver­so via Carpenedo­lo, a loro avvi­so inutile.Ora sono già in sede i cartel­li di divi­eto in entrambe le direzioni, ma Sig­urtà, d’ac­cor­do con il comi­ta­to di quartiere, ha deciso di far appli­care l’or­di­nan­za con una cer­ta gradualità.«Il sin­da­co ci ha chiesto di avere pazien­za anco­ra per una quindic­i­na di giorni — spie­ga il con­sole, Giu­liano Dal­la­mano — per dare tem­po ai camion­isti di abit­u­ar­si a per­cor­rere la stra­da ver­so Goz­zoli­na, sen­za pas­sare per lo Staffo­lo. Noi ci siamo det­ti d’ac­cor­do con ques­ta soluzione, dato che c’è comunque la fer­ma inten­zione di appli­care a breve il divi­eto totale».Sigurtà ha invece rifer­i­to al comi­ta­to che per ora non ci sono disponi­bil­ità finanziarie per un even­tuale sot­topas­sag­gio alla ex Goitese e nem­meno per con­tribuire alla sis­temazione di un ambi­ente per il cul­to cattolico.«Nel com­p­lesso siamo ugual­mente sod­dis­fat­ti per il cli­ma costrut­ti­vo che si è instau­ra­to — com­men­ta Dal­la­mano -. Il sin­da­co ci ha rice­vu­to e ci ha dato una rispos­ta pos­i­ti­va sul prob­le­ma più scot­tante, quel­lo del­la . Spe­ri­amo che altri inter­ven­ti in questo set­tore pos­sano essere real­iz­za­ti quan­do ver­rà costru­i­ta la nuo­va piaz­zo­la di sos­ta per le cor­riere», all’in­cro­cio fra la ex cir­con­va­l­lazione e via Pisacane.