Da anni nell’entroterra di Desenzano operano numerose aziende che fanno dell’agricoltura la loro principale attività

Una Consulta per agricoltura e paesaggio

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Da anni nell’entroterra di Desen­zano oper­a­no numerose aziende che fan­no dell’agricoltura la loro prin­ci­pale attiv­ità. Sono aziende votate in par­ti­co­lare alla pro­duzione di e olio o che agis­cono nel set­tore dell’agriturismo piut­tosto che in quel­lo itti­co. Con il loro lavoro con­tribuis­cono al rilan­cio di un com­par­to che, a causa delle pro­fonde trasfor­mazioni subite dall’economia ital­iana nel dopoguer­ra, ha vis­to pro­gres­si­va­mente ridur­si il suo peso. Con­sid­er­a­ta per­tan­to l’importanza che queste attiv­ità rive­stono nell’economia del­la cit­tà, il Comune di Desen­zano, su inizia­ti­va del pres­i­dente del Con­siglio comu­nale dott.ssa Maria Ida Ger­mon­tani, ha ritenu­to oppor­tuno isti­tuire la Con­sul­ta dell’Agricoltura. L’obiettivo prin­ci­pale è quel­lo di fornire un sup­por­to a tali aziende per poten­ziarne e qual­i­fi­carne la pro­duzione. Al tem­po stes­so, col­lat­eral­mente al rilan­cio dell’economia agri­co­la, ver­rà avvi­a­ta un’azione di sal­va­guardia ambi­en­tale del ter­ri­to­rio, medi­ante una pro­gram­mazione di svilup­po rurale che con­sen­ta una mag­gior tutela pae­sag­gis­ti­ca ed impedis­ca il ver­i­fi­car­si di diss­es­ti idro-geo­logi­ci. Questi sono i prin­ci­pali com­pi­ti che la con­sul­ta sarà chia­ma­ta ad assol­vere: appro­fondire la conoscen­za delle attiv­ità inse­di­ate nel ter­ri­to­rio, le diverse prob­lem­atiche legate alla pro­duzione ed alla divul­gazione del prodot­to; divenire pun­to di rifer­i­men­to per l’informazione e l’aggiornamento delle numerose norme leg­isla­tive che regolano il set­tore. E anco­ra: elab­o­rare pro­poste ed assumere inizia­tive per l’acquisizione di un mar­chio speci­fi­co per i prodot­ti garde­sani che ne tuteli l’origine e ne esalti la qual­ità. La Con­sul­ta, che ver­rà for­mal­mente cos­ti­tui­ta con delib­era di Giun­ta, sarà pre­siedu­ta dal dott. Tom­ma­so Gia­rdi­no e sarà for­ma­ta da un rap­p­re­sen­tante per ogni cat­e­go­ria del set­tore oper­ante sul ter­ri­to­rio comu­nale, da quat­tro rap­p­re­sen­tan­ti espres­si dalle forze politiche pre­sen­ti in Consiglio.

Parole chiave: