Sabato l’inaugurazione della nuova struttura in riva al lago

Una sede al Vò per la Lega navale Sarà circolo velico e lido pubblico

Di Luca Delpozzo
Sara Mauroner

Quest’estate i cit­ta­di­ni e i tur­isti di Desen­zano potran­no con­tare su un nuo­vo cen­tro bal­n­eare al Vò. Nel cor­so del­la Fes­ta del­lo sport, saba­to alle 17 sarà infat­ti inau­gu­ra­ta l’area verde attrez­za­ta a lago, uno spazio che ospiterà anche la nuo­va base nau­ti­ca del­la Lega Navale Ital­iana (Sezione di Bres­cia e Desen­zano) che gestirà l’intera area. Dopo diver­si anni di lavori, si è così giun­ti all’apertura di questo nuo­vo spazio, in con­comi­tan­za all’ultimazione del­la nuo­va pista dal Desen­zani­no al Vò, volu­ta forte­mente dall’attuale Ammin­is­trazione comu­nale. E anche la Lni, pres­ti­giosa asso­ci­azione nau­ti­ca, avrà final­mente una sede migliore rispet­to a quel­la di pri­ma, trop­po pic­co­la e sco­mo­da, che sorge­va accan­to al cen­tro balenare del Desen­zani­no. Nell’area del Vò affi­da­ta all’associazione potran­no entrare tut­ti. I soci del­la Lni, inoltre, avran­no a dis­po­sizione le barche a vela e a remi dell’associazione. «Siamo orgogliosi e feli­ci che la ges­tione di questo splen­di­do ango­lo di lago sia sta­to affida­to al nos­tro grup­po — spie­ga Daniele Manzi­ni, pres­i­dente del locale dis­tac­ca­men­to del­la Lni — . E’ con lo spir­i­to e le regole che ci con­trad­dis­tin­guono da oltre un sec­o­lo che accoglier­e­mo tut­ti col­oro che vor­ran­no fre­quentare l’area con­fi­dan­do nel­la loro col­lab­o­razione affinché l’ambiente, nel­la sua interez­za, pos­sa regalare quelle immag­i­ni e quel­la seren­ità che solo il nos­tro lago è in gra­do di regalare. La sede del­la Lni — con­tin­ua Manzi­ni — vuole anche essere un pun­to di incon­tro per col­oro che, uni­ti dal­la pas­sione per il lago, vor­ran­no dedi­car­si ad attiv­ità sociali, cul­tur­ali e sportive, nel rispet­to dell’ambiente». La sezione è sta­ta fon­da­ta nel 1950 dal Con­te Bet­toni da . Attual­mente i soci iscrit­ti sono oltre 250 e le attiv­ità, riv­olte soprat­tut­to ai gio­vani, van­no prin­ci­pal­mente nel­la direzione del­la tutela ambi­en­tale, del­la pro­mozione sociale e cul­tur­ale e dell’attività nau­ti­ca e sporti­va. La man­i­fes­tazione prevede il ritro­vo in bici­clet­ta al Desen­zani­no alle 16.30 da dove si par­tirà lun­go il nuo­vo per­cor­so ciclope­donale. Dopo il taglio del nas­tro di rito, durante il quale inter­ver­ran­no le autorità dei Comu­ni di Desen­zano e di Bres­cia, si aprirà la fes­ta del­lo Sport con le pre­mi­azioni delle asso­ci­azioni sportive locali. Un pic­co­lo rin­fres­co con­clud­erà la gior­na­ta. La Fes­ta con­tin­uerà domeni­ca 5 giug­no al cam­po Tre stelle e al Par­co del laghet­to con un cal­en­dario ric­co di appun­ta­men­ti: la mat­ti­na par­tite di bas­ket e di cal­cio, dimostrazione di staffette, cor­sa veloce e , pro­va gra­tui­ta di immer­sione con l’associazione “Tri­tone Sub” e i più gio­vani avran­no la pos­si­bil­ità di cimen­ta­r­si sul ponte tibetano. Al pomerig­gio si potrà assis­tere al sag­gio di kick box­ing, jujit­su e dife­sa per­son­ale, a quel­lo di dan­za. Inoltre ci sarà la pos­si­bil­ità di provare gra­tuita­mente un per­cor­so guida­to a cavallo.