Ormai inadeguato alle esigenze l’edificio lungo la tangenziale. La nuova sede nell’area Pigna. La promessa del sindaco Anelli Nei prossimi giorni l’incontro con gli amministratori della zona per decidere le partecipazioni

Vigili del fuoco, la caserma prende corpo alla festa

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Il 2010 potrebbe essere l’anno buono per la sede defin­i­ti­va del dis­tac­ca­men­to dei Vig­ili del Fuo­co di Desen­zano, ospi­ta­to fino ad oggi in un pre­fab­bri­ca­to del tut­to pre­cario e non più fun­zionale ai mar­gi­ni del­la tan­gen­ziale Desen­zano-Roviz­za di Sirmione. A con­fer­mare la notizia è sta­to il sin­da­co Cino Anel­li, inter­ve­nen­do al tradizionale spiedo orga­niz­za­to dai Vig­ili del Fuo­co, insieme ai col­leghi sin­daci di Poz­zolen­go Davide Vez­zoli e di Sirmione Alessan­dro Mat­tin­zoli, il vicesin­da­co di Lona­to e molti altri ammin­is­tra­tori locali tra cui l’assessore provin­ciale Mau­ro Paroli­ni. Rispon­den­do all’ennesimo appel­lo lan­ci­a­to dal respon­s­abile del dis­tac­ca­men­to Alber­to Piz­zo­co­lo, sec­on­do il quale «sen­za dimen­ti­care il sosteg­no che i Comu­ni ci tes­ti­mo­ni­ano anche oggi, va rib­a­di­to che la sis­temazione attuale, nata come provvi­so­ria, non è più idonea», il sin­da­co di Desen­zano, din­nanzi ai col­leghi di Lona­to, Padenghe, Peschiera, Poz­zolen­go e Sirmione, ha assi­cu­ra­to di «impeg­nar­si in pri­ma per­sona per la real­iz­zazione del prog­et­to. La caser­ma dei Vig­ili del Fuo­co si farà». (nell’area Pip del­la Pigna, vici­no alla sede attuale, ndr). Nei suc­ces­sivi inter­ven­ti che han­no scan­di­to la gior­na­ta di fes­ta dei pom­pieri garde­sani, gli inter­locu­tori si sono espres­si tut­ti pos­i­ti­va­mente al prog­et­to di una nuo­va sede. A sua vol­ta, il pres­i­dente dell’associazione Ami­ci dei Vig­ili del Fuo­co, Ezio Bre­da, ha annun­ci­a­to che entro fine mese si ter­rà una riu­nione con i sei sin­daci che sosten­gono il dis­tac­ca­men­to per fis­sare una tabel­la di mar­cia con l’obiettivo, appun­to, del­la caser­ma. Che i Vig­ili del Fuo­co siano amati dal­la popo­lazione è sta­to tes­ti­mo­ni­a­to dalle oltre 2 mila per­sone che li han­no vis­i­tati l’altro giorno. Sod­dis­fat­to il coman­dante provin­ciale dei Vig­ili del Fuo­co, Sal­va­tore Buf­fo per i 570 gli inter­ven­ti effet­tuati dai volon­tari 24 ore su 24. Lo stes­so coman­dante ha poi con­seg­na­to riconosci­men­ti ai suoi uomi­ni, in par­ti­co­lare per gli inter­ven­ti del 2 gen­naio (incen­dio azien­da agri­co­la a Lona­to) e di qualche giorno fa a Bedi­z­zole (sal­vatag­gio in extrem­is di un uomo cadu­to in un canale).

Parole chiave: