lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAttualità19a edizione per "Castellaro Buskers Festival" sabato e domnica 30 e 31...

19a edizione per “Castellaro Buskers Festival” sabato e domnica 30 e 31 agosto

Castellaro Lagusello si prepara ad accogliere il “Castellaro buskers festival”. La manifestazione è stata presentata nella mattinata di oggi, giovedì 28 agosto in Municipio a Monzambano. Ad introdurre l’evento, in programma sabato 30 e domenica 31 agosto e organizzato per il  quinto anno consecutivo dall’A.S.D. Pasino E. Guerra Castellaro, il sindaco Angiolina Bompieri, assieme al vice sindaco Giuseppe Groppelli e agli assessori alla cultura Anna Gandini e alle attività produttive Gabriele Rezzaghi. Con loro il direttore artistico del festival Lorenzo Pagani, il presidente dell’A.S.D. Pasino E. Guerra Castellaro Arturo Danieliaccompagnato dai dirigenti del settore giovanile della squadra di tamburello, assieme a cinque atleti reduci dai campionati nazionali settore Giovanissimi avvenuti in Trentino e dove la squadra mantovana si è piazzata al secondo posto. Il “Castellaro buskers festival” è la rassegna di arte di strada che nel tempo ha assunto una forte connotazione, tanto da attirare ogni anno migliaia di spettatori.

Nella scorsa edizione, secondo gli organizzatori, i visitatori son ostati nell’ordine di circa 15 mila presenze in soli due giorni. Nata quasi per caso nel 1995 la manifestazione ha visto negli anni un forte coinvolgimento di pubblico e un grande entusiasmo. Il programma è stato illustrato dal direttore artistico Lorenzo Pagani che per l’edizione 2014 ha scelto come tema il rosso fuoco. “Nel segno del fuoco” è infatti il titolo scelto per la rassegna che aprirà i battenti sabato 30 agosto con i primi spettacoli già dalle 18 e fino alla mezzanotte mentre il taglio del nastro ufficiale è alle ore 21. Per domenica 31 agosto gli spettacoli saranno dalle 16 alle 24. Funzioneranno anche tre stand gastronomici, di cui il principale presso le scuole elementari, aperto dalle 18 di sabato e dalle 16 di domenica.

“Una delle particolarità di questa manifestazione – ha continuato il vice sindaco Groppelli – è l’attenzione al prodotto locale, proposto in ogni punto del borgo, dai capunsèi al risotto alla mantovana sino alla novità dell’hamburger mantovano, come cibo di strada e ancora aperitivi proposti da aziende agricole del territorio”.

L’intero borgo di Castellaro Lagusello, inserito tra i 200 del club dei “Borghi più belli d’Italia”, sarà un palcoscenico a cielo aperto. Ogni angolo sarà animato da un totale di 29 tra artisti singoli o in gruppo, provenienti non solo dall’Italia ma da ogni parte del mondo. “Gli spettacoli entreranno nel vivo verso sera – ha detto Pagani – per dare spazio ai giochi del fuoco, proposto da almeno sei delle compagnie invitate. E poi spettacoli di giocoleria e clowneria, con una esibizione acrobatica su un palo alto 7 metri e un grande spettacolo inaugurale attorno alla torre di Castellaro”.

In merito a questa particolare attrazione il direttore artistico non ha voluto svelare molto, per lasciare negli spettatori la sorpresa più assoluta. L’assessore Anna Gandini ha invece presentato una nuova iniziativa, legata all’immagine fotografica. Tramite il social network Instagram, sotto il profilo IG Mantova, ideato da Alberto Faccioni, è possibile visualizzare, oltre al programma del “Castellaro buskers festival” molti scatti della provincia e poter postare in tempo reale, durante la due giorni di fine agosto, le immagini più suggestive, raccolte durante l’evento di Castellaro. Sarà inoltre possibile partecipare ad un concorso internazionale per la foto più bella. L’ingresso alla manifestazione 2014, per il primo anno dopo dieci edizioni, è di 5 euro per gli adulti e gratuito per bambini e ragazzi fino a 14 anni.

In caso di maltempo la manifestazione verrà spostata al 6 e 7 settembre. Alla conferenza stampa hanno presenziato come detto anche alcuni atleti della categoria Giovanissimi della A.S.D. Pasino E. Guerra Castellaro, reduci dalle finali ai Campionati italiani giovanili di tamburello in Val di Non (Trentino Alto-Adige) dove la categoria Giovanissimi si è piazzata al 2° posto. Al termine il sindaco Bompieri ha omaggiato ogni atleta di un tamburello riportante lo stemma del Comune di Monzambano.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video