martedì, Aprile 23, 2024
HomeAttualitàA Peschiera protezione civile con divise e faro nuovi
La squadra Ana del Basso lago ed entroterra della protezione civile ha festeggiato, nella ex Palleria austriaca ora sede della locale sezione alpini, l’arrivo delle nuove divise

A Peschiera protezione civile con divise e faro nuovi

La squadra Ana del Basso lago ed entroterra della protezione civile ha festeggiato, nella ex Palleria austriaca ora sede della locale sezione alpini, l’arrivo delle nuove divise e di una torre faro dono del Comune e dell’associazione San Martino in Colle di Lazise. «Le divise sono quelle a norma volute dalla Regione», ha detto il capogruppo Enrico Fasoli, «e sono uguali per tutti i volontari veneti dei nostri gruppi in modo che ogni cittadino possa immediatamente riconoscerci». «La torre faro, invece, alta otto metri e mezzo, ci permetterà di fronteggiare le emergenze notturne oltre che di provvedere all’illuminazione nei campi o tendopoli allestiti nei casi di necessità». Il festeggiamento per le nuove dotazioni ha fornito anche l’occasione per fare il bilancio del quarto anno consecutivo dell’operazione Spiagge sicure, attuata con la croce verde e il nucleo sommozzatori della protezione civile Ana. «Abbiamo effettuato in tutto 400 ore di presenza sulle spiagge e, ormai, dopo quattro anni ci siamo resi conto che la gente si aspetta di trovarci e ci vede come un punto di riferimento per ogni problematica; cosa che ci fa molto piacere». Sono 28 i componenti della squadra di Fasoli, di cui quattro hanno recentemente conseguito il brevetto per gli incendi boschivi; il gruppo ha inoltre a disposizione cani addestrati per il salvamento in acqua. «Per tutto quello che siamo riusciti a fare sinora devo ringraziare alcune persone, come l’ex assessore alla protezione civile di Peschiera Gianluca Fiorio, che ci ha sempre supportato. Quello che, invece, ancora manca», sottolinea Fasoli, «è un maggior coinvolgimento di campeggi e alberghi proprio a Peschiera che, pure, possono contare sulla nostra presenza e disponibilità ad intervenire. Speriamo che il nuovo anno porti in questo senso buone novità».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video