giovedì, Giugno 13, 2024
HomeManifestazioniA tavola con il maiale: rassegna enogastronomica
Circuito enogastronomico in occasione della Fiera di Lonato,

A tavola con il maiale: rassegna enogastronomica

A tavola con il maiale: rassegna enogastronomicaRitorna con numerose adesioni il Circuito enogastronomico “…A tutto Porcello”. Una manifestazione che vedrà impegnati 9 ristornati e agriturismo situati all’interno del territorio lonatese e che avrà come caratteristica di proporre piatti tipici della cultura rurale contadina con ingrediente principale il maiale.Protagonista ed ispiratore iniziale della Fiera di Lonato, al maiale viene data così una grande risonanza anche perché delle sue carni, delle quali dicevano i nostri nonni e bisnonni, “non si butta via niente”. Tutto vien lasciato alla fantasia, un tempo dei contadini, ora dei ristoratori, per ricercare e proporre piatti proponibili sopratutto in questo periodo in quanto momento particolarmente attivo per la macellazione del maiale affidata ai alla professionalità e sapienza dei norcini un tempo chiamati “masadur”. E cosi, come si diceva, la fantasia non trova limiti, i menù proposti, con prezzi particolarmente contenuti, vanno dagli antipasti fatti di salame crudo o cotto, coppa, l’”os del stomec”, pancetta, soppressa, alla griglia o con una spruzzata di aceto, per non dimenticare le inimitabili “grepole” o “ciccioli”, lardo con polenta abbrustolita, oppure con il miele, risotto con il “pestum”, le cotenne con i fagioli, costate, gli intramontabili ossi di maiale (Oss de pursel”), i piedini di maiale con fagioli o la soppressata di maiale, bistecchine ai ferri od impannate, salsicce, costine con le verze, la tradizionalissima e meravigliosa tutta da gustare Cassöla, fegato in diverse versioni, cotechino con diversi abbinamenti, torta di sangue di maiale o “sanguanass” e chi più ne ha più ne metta.Insomma tutti ingredienti per una festa, una sagra, una tradizione che non deve cadere nel dimenticatoio. E che questi 9 punti di ristoro riusciranno sicuramente a riproporci quelle ricette ora particolarmente interessanti ma che un tempo erano, nelle case dei nostri contadini, un’abitudine.Questi i ristoranti, ed agriturismo che hanno aderito a questa iniziativa che, inizierà a partire dal prossimo 5 gennaio per proseguire poi per tutto il mese di gennaio e chiudere il 4 febbraio: Da Achille, Antico Corlo, Da Ezio, Il Rustichello, “La Campagnola”, Trattoria Bettola, Le Bagnole, Il Rovere, La Scalera.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video