domenica, Giugno 23, 2024
HomeAttualitàAlta velocità, tecnici pronti al sopralluogo
Il sindaco Chincarini ha invitato per martedì 5 settembre la Regione e il Cepav, il consorzio che realizza la tratta Milano-Venezia

Alta velocità, tecnici pronti al sopralluogo

Il prossimo 5 settembre amministratori locali, tecnici della Regione e di Cepav, il consorzio che segue la realizzazione della tratta Milano – Venezia della nuova linea ferroviaria ad Alta velocità, si incontreranno in mattinata a Peschiera e nel pomeriggio a Castelnuovo.«Si tratta di un incontro per così dire informale ma ugualmente importante», annuncia il sindaco Umberto Chincarini, «perché nasce dalla convinzione che è meglio guardare il tracciato direttamente dove passerà sul territorio piuttosto che solo sulle carte». Chincarini sottolinea l’impatto della nuova ferrovia «che porterà qui cantieri importanti e destinati a restare a lungo; per questo occorre un’adeguata programmazione e il coinvolgimento di tutte le parti interessate, a cominciare dalla Regione che, appunto, sarà presente il 5 settembre sia con l’assessore Marangon che con i tecnici responsabili dei settori Infrastrutture e Urbanistica».Il sindaco di Peschiera insiste sulla novità di questo confronto. «È la prima volta che si cerca di mettere insieme queste persone e soprattutto di portarle direttamente sul posto. La disponibilità dimostrata da Venezia è un faTto sicuramente positivo». Scettico, invece, Chincarini sulla possibilità di istituire un eventuale tavolo tecnico legale a tutela dei cittadini. «Chiunque può venire in Comune e sottoporci le proprie preoccupazioni ma la verità è che non c’è più tempo per queste cose: l’iter del progetto e anche la conoscenza di tutte le sue problematiche sono ad un punto tale per cui è necessario essere operativi in fretta, pronti nel momento della programmazione». «Devo dire, per altro», precisa Chincarini, «che l’ultimo tracciato che ci è stato mostrato é migliore, meno invasivo del territorio, rispetto a quello visto sei mesi fa. Adesso occorre lavorare per le possibili ulteriori migliorie e le compensazioni. Questo, almeno, per quanto ci compete».Indipendentemente dalla costruzione della linea ad Alta velocità/capacità, «Cepav è determinata», secondo il sindaco, «ad arrivare alla conferenza di servizi conclusiva entro la fine dell’anno». E continua: «Credo che questo ora sia l’obiettivo. Altra questione, invece, è quella che riguarda la reale fattibilità o meno di questa ferrovia: mi pare, infatti, che non ci sia una lira a disposizione per questa grande opera. Ma queste cose», conclude Chincarini, «non vengono discusse da noi».

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video