sabato, Maggio 25, 2024
HomeAttualitàAvvio a Malcesine ai lavori della ciclovia del Garda

Avvio a Malcesine ai lavori della ciclovia del Garda

“Il Lago di Garda ha un valore ambientale unico: consapevoli di questo, la Ciclovia del Garda che vedrà la luce sarà realizzata tenendo conto della delicatezza del bacino lacustre e del territorio circostante. Con le soprintendenze il lavoro è costante e continuo affinché il progetto sia portato a compimento nel pieno rispetto del territorio. La Ciclovia è pensata infatti proprio guardando ad una mobilità slow, in cui le due ruote siano un mezzo per muoversi e conoscere, unendo turismo, sicurezza della circolazione, cultura e possibilità di godere delle bellezze dei luoghi”.

Queste le parole con cui la Vicepresidente e Assessore alle Infrastrutture e trasporti della Regione Elisa De Berti ha commentato l’avvio dei lavori di realizzazione del 1° Stralcio funzionale della Ciclovia del Garda, in comune di Malcesine (VR), lungo la S.R. 249 – Gardesana Orientale – da località Baitone alla Galleria Navene/Cantone, per un importo complessivo di 7.451.148,53 euro coperto dal Fondo comuni confinanti.

La Ciclovia del Garda è un itinerario ad anello lungo le sponde del lago di Garda e interessa il territorio della Regione del Veneto, della Lombardia e della Provincia Autonoma di Trento, per un totale di circa 165 km. Si connette con l’itinerario 7 della rete europea ciclabile EuroVelo (Eurovelo 7) e tocca 19 comuni rivieraschi, tra cui 8 veneti in provincia di Verona: Malcesine, Brenzone sul Garda, Torri del Benaco, Garda, Bardolino, Lazise, Castelnuovo del Garda e Peschiera del Garda per una lunghezza di circa 67 km. L’iter di attuazione ha visto, nel 2021, la consegna al MIMS del progetto di fattibilità tecnico economica dell’intera ciclovia, cui è seguita, con deliberazioni di Giunta, l’approvazione di specifici accordi di programma per l’individuazione e la realizzazione congiunta dei primi lotti funzionali con le amministrazioni comunali interessate.

Dettaglio intervento

  • L’intervento inizia a sud dall’innesto con l’esistente pista sulla spiaggia in Loc. Baitone e l’albergo Villa Monica attraverso la realizzazione della pista sul margine ovest della carreggiata con allargamento del marciapiede esistente e la realizzazione di un nuovo tratto di marciapiede a cavallo del ponte sul Torrente valle Bova.
  • Prosegue verso la Valle Mastella con la realizzazione della pista esterna alla carreggiata della S.R. 249 con due diverse soluzioni.
  • Nel tratto a cavallo della Val Mastella/Valle Cantone viene realizzato un tratto di pista con impalcato con sezione ad arco
  • Nel tratto tra ponte ad arco Val Mastella e imbocco sud della galleria stradale Navene/Cantone sarà realizzata un tratto di pista su struttura a sbalzo esterna alla carreggiata stradale
  • Nel tratto parallelo alla galleria stradale naturale Navene/Cantone sul lato lago è prevista invece la realizzazione di una nuova galleria lunga 220,50 m, suddivisa al suo interno tra pista ciclabile e pista pedonale
  • All’imbocco nord e sud della galleria stradale Navene/Cantone è prevista la realizzazione di un impalcato con funzione di belvedere
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video