domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàCastellaro alla vigilia della Festa dei fiori
Da domani dibattiti sul futuro delle colline

Castellaro alla vigilia della Festa dei fiori

Ritorna per il 14° anno la Festa di Primavera nel borgo medioevale di Castellaro Lagusello, un incontro popolare nel segno dei fiori e della tutela dell’ambiente che non dovrebbe mancare nell’agenda dei turisti che amano il lago di Garda. La festa terrà banco per un intero week-end da domani al 25 Aprile. Anche per questa edizione è stato confermato il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Mantova e di altri enti pubblici. Sull’altare di questa festa che richiama migliaia di visitatori c’è qualsiasi cosa che abbia relazione con il fiore: dall’oggettistica ai vetri, dal miele ai bonsai, dai libri agli erbari, dalle stampe antiche alle essenze. Un progetto che investe l’intero centro storico di Castellaro e che cerca di valorizzare ogni angolo, ogni balcone, ogni giardino. La realizzazione dell’arredo è a cura del servizio Gestione verde della società Tea spa di Mantova. L’organizzazione è gestita dall’associazione culturale Amici di Castellaro coordinato da Angelo Laffranchini, persona assai conosciuta per il suo impegno nella federazione delle associazioni gardesane che punta a promuovere il Garda e la gardesanità. Il programma prevede domani alle 10 l’apertura di una mostra fotografica di Giorgio Mutti dal titolo «Le Colline Moreniche del Garda, immagini di un territorio a rischio». Al pomeriggio alle 15, nella sala Tiberio di Corte Uccellanda, tavola rotonda su: «L’assalto alle Colline Moreniche del Garda, con una urbanizzazione selvaggia, consentirà di mantenere la vivibilità dei luoghi e le potenzialità turistiche ed economiche ancora presenti?». Alle 21 nella parrocchiale concerto di musica sacra per voci e organo (Elisabetta Lombardi e baritono Thoma Busch). Domenica la festa prevede nel pomeriggio nei dintorni di Castellaro una esibizione di aquiloni. Si chiude il 25 alle 11 con un’altro incontro dibattito sul tema: «Le Colline Moreniche del Garda: un paesaggio destinato all’estinzione?». Nel pomeriggio in via Castello sono previsti interventi musicali a cura del gruppo La Rossignol con strumenti d’epoca. La Festa dei Fiori sarà anche l’occasione di visitare la riserva naturale di Castellaro e la mostra che ne presenta gli aspetti naturalistici e culturali più importanti. www.castellaro.it

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video